Serra de' Conti: all'ex Frantoio il nuovo giallo di Marica Petrolati

01/05/2017 - I locali dell’ex Frantoio di Serra de’ Conti in Piazza IV Novembre ospiteranno alle ore 21 di venerdì 5 maggio la presentazione di “ L’accolita dei contisani “ , nuovo attesissimo libro della giovane scrittrice locale Marica Petrolati, a cura dello scrittore Alessandro Morbidelli.

Marica, nata a Jesi il 30 luglio 1976 ,vive e lavora a Serra de’ Conti. Ha collaborato per diversi anni con il quotidiano “Il Resto del Carlino” in qualità di corrispondente locale e saltuariamente con altre testate minori. Ha all’attivo le seguenti raccolte personali: “Il richiamo” (Libroitaliano - 1997); “Finché morte non vi separi” (Solid Books - 2002 ). Ha raggiunto posizioni di merito in diversi concorsi: “Storie Fantastiche” (1999, prima classificata); “Falconarti” (2000-2005, seconda classificata); Premio Lovecraft (XII edizione, quinta classificata); “Avant Garden” (2006, quinta classificata); “Nero Premio” (28ma edizione, terza classificata); “RomaNoir” (2007, terza classificata). Finalista ai premi “Premio Narrativa Ferrara & Ghost” (prima edizione), “666 passi nel delirio” (2006); “Premio Scheletri” (2007), “Premio Tabula Fati” (5° edizione-2007). Suoi racconti sono apparsi su diverse riviste e antologie: “Strane Storie” (Stregatto Editore - 2000) “Cronaca Vera” (2007); “Storie Fantastiche” (Etruria Editrice- 1999); “Spasmo”, “Crudelie Demonie” (Club Ghost Torino - 2001); “666 passi nel delirio” (Larcher Editore - 2006); “L’orrore dietro l’angolo” (Magnetica Edizioni - 2007).

Ed ora questo giallo ambientato nel 2011 a Contise ( nome di fantasia ), piccolo e tranquillo Comune dell’entroterra senigalliese. E’ la stessa Marica a riassumerci il contenuto ed i tratti salienti del suo libro. “ Il becchino comunale bussa alla porta del sindaco. Ha da riferire di un fatto strano, accaduto là, al camposanto del paese. Il primo cittadino, accompagnato dal geometra, accantonato lo scetticismo iniziale, scopre con sgomento che qualcosina che non va, in effetti, c’è. Inizia da questo fatto un’indagine corale intorno all’enigmatica figura di una suora di clausura da poco venuta a mancare. Una vicenda intricata, che si snoda per le vie e gli edifici di Contise, improvviso teatro di fenomeni inquietanti “ . E Marica precisa che: «Non avrebbe permesso a nessuno di entrare in quella stanza. Perché lì dentro c’era il segreto di suor Angela. Un segreto che Luca aveva rubato dalla bocca muta degli ‘imparaticci’. Lì, tra i fili vecchi di decenni, suor Angela aveva ricamato una storia, lasciandone il destino al caso. Luca l’aveva decifrata, mettendo i pezzi al proprio posto.

Era rimasto solo un punto di domanda. Un unico, grande, punto di domanda ». Un giallo dalle suggestioni soprannaturali, che alza il velo su segreti scomodi e pericolosi e che si ambienta in un piccolo Comune con il Monastero delle Clarisse ricco di storie ne è il fulcro centrale ed attorno al quale ruotano personaggi e luoghi ricchi di fascino. Il libro è pubblicato nella collana “ I luoghi del delitto “ dalle Edizioni “ Robin “ di Torino ed è in vendita on line su “ Amazon “.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-05-2017 alle 21:05 sul giornale del 02 maggio 2017 - 1511 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIVW