Cinquantenne imprenditore edile si impicca nel suo ufficio

Ambulanza di notte 21/04/2017 - Si è tolto la vita impiccandosi nel proprio ufficio. Questa la estrema decisione di un imprenditore edile L.M., cinquantenne che lavorava nella zona di Borgo Ribeca in via Lago d'Orta.

Non essendo ancora rientrato all’ora di cena la famiglia preoccupata per non essere riuscita a mettersi in contatto con lui ha dato l’allarme. La Polizia giunta sul luogo ha fatto la tragica scoperta. Per l’uomo non c’era più nulla da fare.

Pare che nell’ufficio si stato trovato un biglietto di scuse, ma nessuna spiegazione per l’estremo gesto. La notizia della morte si è ben presto diffusa, lasciando sconvolti quanti lo conoscevano.





Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2017 alle 09:33 sul giornale del 22 aprile 2017 - 10835 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo e piace a beciani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIEJ

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici