Arcevia: visita dell'ambasciatore dell'India

07/04/2017 - Arcevia si conferma terra di eccellenze e di qualità, che accoglie nel corso degli anni personalità di prestigio internazionale. Buon ultimo è Anil Wadhwa, ambasciatore dell’India in Italia, che ha fatto visita ieri alla città montana ed è stato ricevuto nella sala consiliare dal sindaco Andrea Bomprezzi.

Un ruolo importante nella visita ad Arcevia lo ha avuto il dott. Giovanni Gara, che ha tenuto i contatti con l’amministrazione comunale. Ospite ad Arcevia dell’ex ambasciatore Claudio Glaentzer e della moglie Vidula, accompagnato dalla consorte, anch’essa ambasciatore, ha fatto visita al centro culturale S. Francesco, dove ha molto apprezzato le opere di Edgardo Mannucci e di Bruno D’Arcevia, e alla collegiata di S. Medardo, dove ha ammirato le opere di Giuseppe Gigli, Giovanni della Robbia e Luca Signorelli.

Nella sala consiliare l’ambasciatore ha dato in dono al sindaco uno splendido volume sulla pittura indiana, ricambiato con alcuni testi sulla città di Arcevia. L’ambasciatore indiano si è mostrato molto interessato alla bellezza del paesaggio e ai prodotti enogastronomici del territorio, soprattutto il vino verdicchio e i prodotti biologici. E’ rimasto piacevolmente colpito dalla presenza nel territorio di Arcevia dell’attivista indiana Vandana Shiva nel 2013. Si è infine congedato da Arcevia lasciando i suoi contatti al Sindaco per eventuali collaborazioni economiche e culturali.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2017 alle 12:08 sul giornale del 08 aprile 2017 - 786 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, comune di arcevia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIhN