Il Liceo Medi intitola l'Aula Magna a Carlo Urbani

03/04/2017 - Cerimonia intensamente vissuta dalle ragazze e dai ragazzi del Liceo Statale “Enrico Medi”, quella che si è svolta oggi a Senigallia per la re intitolazione dell’Aula magna dell’Istituto a Carlo Urbani.

“Un uomo che con passione inseguiva i suoi ideali - ha detto il Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo nel suo intervento – e che si è sempre adoperato per affermare la giustizia sociale, la difesa dei diritti umani e l’accesso alla salute per tutte le persone, in particolare per i più poveri negli angoli remoti nel mondo. Egli non voleva essere considerato un eroe. Uno dei suoi desideri più grandi era far interrogare i giovani sulla vita che ha un senso se spesa per aiutare gli altri e le persone più in difficoltà. Ricordare Carlo Urbani anche con l’intitolazione di questa Aula significa stimolare gli studenti a riflettere e dare sostegno a tutti coloro che ancora oggi si battono per gli stessi suoi ideali.”

La scuola ha voluto re intitolare la sua Aula Magna, come già fatto dodici anni fa, apponendo una targa in sostituzione di quella, che a causa dell’alluvione del 3 maggio 2014, è andata perduta con l’intenzione di mantenere la memoria di un uomo che ha dato moltissimo alla società e alla scienza. La cerimonia è avvenuta a pochi giorni dall’anniversario della scomparsa del medico di Castelplanio avvenuta il 29 marzo di quattordici anni fa.

Presente all’evento il giornalista Vincenzo Varagona autore del libro: “Il medico della Sars. Carlo Urbani raccontato da quanti lo hanno conosciuto.”, sostenitore dell’AICU – Associazione italiana Carlo Urbani nata nel 2003 da amici, familiari e colleghi con l’obiettivo di ricordare la figura di questo grande medico del nostro secolo. Sono intervenuti alla cerimonia il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, il Dirigente scolastico Daniele Sordoni, i docenti e le famiglie degli studenti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2017 alle 13:08 sul giornale del 04 aprile 2017 - 851 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH9r





logoEV