Calcio a 5: serie B a tutta grinta! L' ultima giornata deciderà il destino del Corinaldo

03/04/2017 - Il Corinaldo arriva a Fano con un penultimo posto a -3 dalla zona playout e con un solo risultato disponibile: la vittoria.

Qualsiasi altro verdetto vorrebbe dire retrocessione diretta in C1. L'Eta Beta non ha molte altre alternative: una vittoria significherebbe salvezza, così come un pareggio, mentre una sconfitta equivarrebbe a un’ipotetica, ma sempre più reale retrocessione. In campo i quintetti: per i padroni di casa Curzi in porta, Galvao, Robson, Dos Santos, Ettaj; per gli ospiti Ricordi tra i pali, Di Tommaso e i tre Under 21 Campolucci, Mancini, Bronzini. Infortunato Antonello Balducci, al suo posto Agostinelli classe '99, al debutto nella categoria nazionale e, di nuovo a disposizione, Eugenio Balducci. Al 2' l' Eta Beta si porta in vantaggio con Galvao, risponde cinque minuti dopo un Di Tommaso mai domo con un sontuoso pallonetto. Fine primo tempo.

Nel secondo in campo un Corinaldo corale, un' Eta Beta disunita. Questo farà la differenza. Al 24' Campolucci porta in vantaggio i suoi, raddoppia al 31' (1-3), mette un freno Galvao riportando sotto i fanesi (2-3). Mancano cinque minuti. Ricordi blinda la porta, salvando il risultato in più occasioni, Campolucci, protagonista indiscusso di questo finale di stagione, ne segna altri due (per lui poker personale che va ad aggiungersi alla tripletta di sabato scorso e alla doppietta, il giorno dopo, con l'Under 21). Finisce 2-5. Nell'ultima giornata, se il Corinaldo, l'Alma Juventus Fano e l'Eta Beta dovessero vincere, il Corinaldo andrebbe a giocarsi il tutto per tutto nel playout. Sabato 8 aprile ore 16:00 Corinaldo- Città di Montesilvano. Eugenio Balducci, capitano: “Sabato ho vissuto emozioni forti nel vedere che tutti i sacrifici fatti dalla società in questi anni per far crescere i ragazzi stanno finalmente dando i frutti. Questi ragazzi stanno vivendo un momento magico grazie alla loro voglia di emergere e di mostrare il loro valore, sorretti da noi più esperti che ancora abbiamo qualcosa da dare a questo sport e a questa società. Complimenti al mister per il coraggio e l'attaccamento dimostrato. Per il miracolo salvezza c'è ancora da lottare e pure tanto...”

Eta Beta: Curzi(P), Pace(P), Dos Santos, Iacucci, Artigiani, Di Maggio, Ettaj, Galvao, Robson, Pietrelli, Fratoni, Palazzi, Peverini. All. Bargnesi
Corinaldo: Pachiega(P), Ricordi(P), Bergamotti, Di Tommaso, Agostinelli, Bronzini, Campolucci, Mancini, Rotatori, Balducci E.(C), Micci, Fratoni. All. Gurini. Reti: Galvao, Di Tommaso // Campolucci 2, Galvao, Campolucci 2
Classifica 25°g.- Civitella 65, PSG Potenza Picena 64, Angelana 55, Tenax Sport 43, Todi 41, Montesilvano 37, Cus Ancona 36, Lucrezia 34, Cesena 32, Alma Fano, Corinaldo, Eta Beta 23, Hatria 22, Cus Macerata 3.

UNDER 21, 32°esimi playoff scudetto, gara d'andata
Olimpia Regium- Corinaldo 4-3 (Campolucci 2, Pompili)
Gara di ritorno mercoledì 5 aprile ore 21:00 a Corinaldo
Mister Diego Petrolati: “Nonostante un primo tempo giocato alla pari, siamo rientrati negli spogliatoi sotto di tre reti. Un 3-0 determinato dai nostri errori sotto porta e dalla cattiva gestione della palla in alcuni frangenti, per colpa della quale abbiamo concesso qualche ripartenza poi risultata letale. Nella ripresa, grazie ad un pressing ben organizzato, siamo stati padroni assoluti del campo, accorciando in pochissimi minuti grazie ai sigilli di Campolucci e Pompili. Una disattenzione in fase difensiva ha consentito ai nostri avversari di portarsi sul 4-2, ma siamo stati bravi a reagire e a trovare il gol del 4-3 con un sinistro da fuori del solito Campolucci. Siamo soddisfatti per aver rimesso in piedi una gara che, dopo il primo tempo, stava prendendo una brutta piega. Siamo pertanto molto fiduciosi per il match di ritorno, anche se consapevoli che abbiamo un solo risultato a disposizione, ossia la vittoria con due o più gol di scarto. Qualora dovessimo vincere con una sola rete di differenza si andrebbe ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore. Come sempre confidiamo nel calore del nostro pubblico per tentare di ribaltare il risultato della gara di andata e poter così proseguire il nostro cammino.”

JUNIORES, 33°g.
Corinaldo- Brecce Bianche 19-0
(Bacchiocchi 4, Pianelli 4, Serpicelli 3, Ventura 3, Pompili 2, Giombi, Romagnoli, Biagini)







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2017 alle 21:07 sul giornale del 04 aprile 2017 - 1317 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, corinaldo, calcio a 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH0I