Rifiuti spiaggiati: On. Carrescia, "Le linee guida Ispra non si applicano direttamente nei confronti degli operatori"

31/03/2017 - La risposta del Ministro dell'Ambiente all'interrogazione dell'on. Piergiorgio Carrescia sull'applicabilità immediata delle Linee Guida dell'ISPRA che hanno creato il blocco dello smaltimento dei rifiuti spiaggiati è quanto mai positiva.

Il Ministero condivide la tesi prospettata dal parlamentare anconetano del PD che le Linee guida poichè non ancora recepite con un Decreto Ministeriale non hanno valore normativo ma sono solo un atto preparatorio al provvedimento che dovrà emanare il Ministro! Non solo: il Ministero dell'Ambiente ha assicurato che nel predisporre la nuova versione del D.M. saranno coinvolti i soggetti interessati e ci sarà anche una fase applicativa transitoria!

Questa risposta consente di riavviare le fasi di smaltimento dei rifiuti spiaggiati a Senigallia e di risolvere il problema crescente che riguarda sia i fanghi di depurazione di Comuni e imprese sia alcune tipologie di rifiuti come quelli delle industrie calzaturiere. Molto soddisfatto l'on. Carrescia: "Di più non potevo aspettarmi! Penso che anche i Comuni e le imprese possano dirsi soddisfatti. La risposta, poi, evita la paralisi della stagione turistica di Senigallia e può permettere agli operatori balneari di guardare con più tranquillità al prossimo futuro."


da On. Piergiorgio Carrescia
Deputato del Partito Democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2017 alle 11:27 sul giornale del 01 aprile 2017 - 1223 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, piergiorgio carrescia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH4H