Nuova vita per i soffitti di Palazzo Baviera, restaurati con l'Art Bonus

31/03/2017 - Grazie al progetto messo in campo dal Governo, chiamato Art Bonus, è stato possibile restaurare gli stucchi del soffitto di Palazzo Baviera realizzati da Brandani.

L’Art Bonus, prevista dal 2014 dal ministro Franceschini prevede che privati cittadini possano contribuire al restauro con una donazione. In questo caso l'operazione è stata possibile grazie all’adesione di Box Marche. “È importante essere riusciti ad intervenire in quello che è uno dei gioielli della città – ha affermato il sindaco Maurizio Mangialardi, ringraziando chi ha reso possibile il restauro – ora l’augurio è che questo inizio possa “contaminare” altre persone permettendo di concludere il lavoro nelle tre sale”.

Questo tipo di iniziative fa emergere l’affezione dei cittadini verso i beni restaurati – ha affermato Giorgia Muratori, segretaria regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – qualsiasi cittadino può sentirsi parte del restauro di un bene comune, grazie ad una donazione tramite il sito internet”. Dello stessi avviso il soprintendente all'Archeologia, alle Belle arti e al Paesaggio delle Marche, Carlo Birrozzi. “Si tratta di un’opera di mecenatismo che va a favore di tutta la cittadinanza”, ha affermato.

"È un giorno felice per la città – ha affermato l’Assessore alla cultura e beni culturali, Simonetta Bucari grazie alla collaborazione tra la cultura e l’imprenditorialità. Valorizzando la bellezza si incide infatti sulla felicità di tutta la cittadinanza”. I lavori di reastauro riguardano il primo piano di Palazzo Bavera la cui punta di diamante è rappresentata dalle tre stanze affrescate dal Brandani. Gli stucchi del 1590, realizzati dal Brandani, e che raffigurano scene della Genesi, dell'Iliade, delle dodici fatiche di Ercole e di vari episodi della storia romana, sono attesissimi dagli appassionati d'arte e dai visitatori in genere. Interventi anche nel mobilio delle sale.





Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2017 alle 14:40 sul giornale del 01 aprile 2017 - 1015 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH44





logoEV