Corinaldo: per le giornate dei Fai il borgo apre le porte dei suoi gioielli

22/03/2017 - Congiuntamente a numerose altre città italiane, anche Corinaldo aderirà alla Giornata FAI (Fondo Ambiente Italiano), giunta quest’anno alla 25esima edizione. In realtà, la manifestazione si snoderà nell’arco di due giornate: sabato 25 e domenica 26 marzo.

Una due giorni dedicata alla visita e fruizione dei tantissimi siti che i Comuni partecipi apriranno e renderanno fruibili, per l’occasione, a chiunque abbia desiderio di visitarli. Per quanto riguarda Corinaldo, l’Amministrazione Comunale aprirà e metterà a disposizione di cittadini e turisti il Palazzo Brunori e la Raccolta di Ceramiche d’Arte “C.G. Bojani”, situata all’interno della medesima struttura, ulteriore esempio di sinergia tra pubblico e privato, essendo il Palazzo del locale Istituto di Credito Cooperativo.

Così, sabato 25 (dalle 15 alle 18.30) e domenica 26 (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30), gli “Apprendisti Ciceroni” della Scuola Secondaria di Primo Grado “Guido Degli Sforza” di Corinaldo indosseranno le vesti di padroni di casa, introducendo i presenti al Palazzo e alla Raccolta. Inoltre, sarà possibile visitare, in maniera autonoma e gratuita, i seguenti luoghi: Sala del Costume e delle Tradizioni Popolari, Civica Raccolta d’Arte “Claudio Ridolfi”, il Santuario di S. Maria Goretti e il teatro “C. Goldoni” (quest’ultimo solo sabato 25 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19). Ricordiamo infine che l’iniziativa è organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la “Pro Loco”. Si ringraziano infine la Banca di Credito Cooperativo di Corinaldo e l’Associazione “Pozzo della Polenta”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2017 alle 11:36 sul giornale del 23 marzo 2017 - 988 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHHu





logoEV