Allerta truffe: si spaccia per inviato dell'Enel e chiede di visionare le bollette. 40enne avvistato in centro

22/03/2017 - Suona ai citofoni di casa e chiede di poter visionare le fatture dell'Enel spacciandosi per un incaricato. Un vecchio strategemma che però continua seminare vittime, soprattutto fra gli anziani, quello che sta mettendo in campo un uomo che nel primo pomeriggio di mercoledì è stato avvistato mentre passava in rassegna le abitazioni nella zona del centro.

L'uomo, sulla quarantina, con cappotto e con in mano faldone di fogli, ha citofonato a molte abitazioni. A tutti si presentava come incaricato dell'Enel e a tutti chiedeva di poter visionare le fatture dell'Enel. Uno stratagemma che ha subito insospettito i residenti. Ai rifiuti di aprire la porte, l'uomo rilanciava farfugliando prima di dover contattare i commercianti e poi di dover verificare se gli utenti avevano le "fatture colorate o in bianco e nero".

Ovviamente l'Enel fa sapere che nessuno è stato incaricato di bussare alle porte dei cittadini e di diffidare dall'aprire la porta a falsi tecnici o incaricati.





Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2017 alle 16:45 sul giornale del 23 marzo 2017 - 3436 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHIG