Arcevia: per le giornate del Fai porte aperte a palazzo Pianetti

21/03/2017 - Fra i mille luoghi aperti in tutta Italia per le giornate di primavera del FAI, sabato 25 e domenica 26 Marzo, quest'anno sarà possibile visitare anche lo splendido palazzo Pianetti già Mannelli di Arcevia, uno dei più bei palazzi storici delle Marche, attualmente in fase di ultimazione di restauro.

Il piano nobile del palazzo è di proprietà regionale e la sua disponibilità è stata attribuita al comune di Arcevia tramite comodato gratuito. Il restauro ed il recupero del Piano Nobile hanno come finalità l'inserimento nel progetto regionale “Dimore di Charme”, che prevede la riconversione dell'immobile in struttura ricettiva di qualità. Il Palazzo Pianetti già Mannelli, con l'imponente facciata tardorinascimentale, venne fatto costruire da Flaminio Mannelli (1536-1606). I conti Mannelli sono stati i protagonisti della vita politica cittadina di Rocca Contrada (antico nome di Arcevia) dal XIII al XVI sec.; l'ultima discendente, la contessa Susanna, sposò nel 1702 il Marchese Cardolo Maria Pianetti di Jesi, i cui eredi mantennero la proprietà fino al 1950, quando il palazzo fu venduto. Il piano nobile del palazzo si apre con un solenne salone di rappresentanza dove fa bella figura di se il grande camino sovrastato dallo stemma dei Conti Mannelli, opera del ticinese Francesco Silva, che insieme al Pomarancio ha lavorato anche nella Basilica di Loreto. Notevoli sono gli stucchi e le decorazioni parietali secentesche con stucchi e mascheroni.

Gli affreschi con vedute fantastiche, rovine e paesaggi ai lati e sotto le finestre sono opera del pittore Gaspare Ottaviani nato e vissuto a Roccacontrada nel ‘700. I visitatori saranno guidati alla scoperta di questo gioiello unico dagli apprendisti Ciceroni dell'Istituto Comprensivo - Scuola secondaria di primo grado "F. Palazzi", con le due seconde e la terza, guidate dai professori Elena Motisi e Andrea Bomprezzi. Inoltre, ci saranno due concerti ad allietare i visitatori: Sabato 25 alle ore 18.15 presso il palazzo ci sarà un Concerto del Coro polifonico “Città di Arcevia” dal titolo “Brindisi in musica”, con aperitivo a seguire; Domenica 26 alle ore 17.30 presso il Centro Culturale San Francesco di Arcevia, Concerto - aperitivo "Tra Barocco e Classicismo" con Adriano Ancarani (violoncello) e Michele Senzacqua (Fortepiano), a cura di Harmonica. Aperitivo offerto da "Stuzzicando" di Arcevia.

Durante gli orari di apertura del Palazzo saranno visitabili anche la chiesa di San Medardo, preziosa grazie al Polittico di Luca Signorelli (1507) ed, eccezionalmente, la Raccolta Museale di S. Medardo San Medardo. Sarà disponibile un bus navetta per salire al centro storico di Arcevia. La pro loco allestirà un banchetto informativo sotto il palazzo comunale in piazza. Tutto questo è stato reso possibile grazie al FAI - delegazione di Ancona, all’amministrazione comunale e alla Regione Marche, alla collaborazione della pro-loco e del gruppo di protezione civile di Arcevia. Orari visite Palazzo Pianetti già Mannelli: sabato 15:00/17:30 - domenica 10:00/ 12:30 e 14:30/17:30. Per info e altri appuntamenti ad Arcevia e del territorio: www.arceviaweb.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2017 alle 10:51 sul giornale del 22 marzo 2017 - 1040 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, comune di arcevia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHEC