Trecastelli: difesa civica, sottoscritta la convensione con il Garante dei Diritti

Garante dei diritti, Andrea Nobili 20/03/2017 - Sottoscritta la convenzione tra il nuovo Comune di Trecastelli ed il Garante dei diritti, Andrea Nobili, per quanto riguarda la sua funzione di difensore civico regionale.

L’intervento potrà essere attivato sulla base di specifiche richieste presentate d’ufficio o da chiunque ne abbia interesse e potranno essere espletati tentativi di mediazione nelle modalità previste dalla stessa convenzione. L’iniziativa si collega all’accordo formalizzato tempo fa tra Garante, Consiglio regionale e Anci (Associazione nazionale comuni italiani) delle Marche, che ha riconosciuto allo stesso Nobili la possibilità di esercitare la sue funzione di difensore civico anche relativamente agli ambiti amministrativi dei comuni, senza impegno di spesa per quest’ultimi e con la stipula di apposite convenzioni.

Tutto questo anche alla luce del fatto che, alle prese con l’esigenza di contenere la spesa pubblica, la legge Finanziaria per il 2010 ha, di fatto, cancellato la figura del difensore civico comunale, che per anni ha rappresentato un punto di riferimento certo per i cittadini. L’estensione del servizio, secondo Nobili, “rappresenta una soluzione quanto mai opportuna , anche perché gran parte dell’amministrazione attiva è svolta proprio dai Comuni, ai quali si concede di mettere a disposizione dei propri cittadini uno strumento utile, finalizzato alla piena attuazione dei diritti delle persone e alla loro tutela nei confronti delle stesse amministrazioni pubbliche”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2017 alle 18:33 sul giornale del 21 marzo 2017 - 545 letture

In questo articolo si parla di attualità, marche, Assemblea legislativa delle Marche, andrea nobili, Garante dei diritti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aHDO