Ostra: "Canto di migranti" al Teatro la Vittoria, nell'ambito della rassegna Pigmenti

Teatro La Vittoria Ostra 16/03/2017 - Un reading creato per il Macerata Opera Festival, in collaborazione con Adriaticomediterraneo.

Si alternano parole e musica, con testimonianze di migranti, voci antiche e voci contemporanee, voci che raccontano di umane vicende e di storie vicine e lontane, di gente che lascia la propria casa, la propria terra, i propri affetti per intraprendere un viaggio, un cambiamento radicale di vita, incontro ad un futuro tanto ricco di speranza quanto ostile. Ma la forza di cambiare il destino supera ogni barriera, ogni muro e ogni difficoltà.

Sarebbe bello avere un’esperanto dei migranti, una lingua comune grazie alla quale comprendersi e confrontarsi, non esiste, ma possiamo trovare lo stesso un dialogo, una forma di comunicazione condividendo sentimenti e sensazioni, le emozioni che ci rendono umani, che ci rendono tutti uguali e diversi o diversamente uguali. Con Lucia Bendia Christian Riganelli alla fisarmonica E con la partecipazione straordinaria di Gabriela Eleonori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2017 alle 12:00 sul giornale del 17 marzo 2017 - 438 letture

In questo articolo si parla di ostra, spettacoli, teatro comunale “la vittoria”

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHuj