Trecastelli: "Percorsi di donne", passeggiata con condivisione e riflessione

14/03/2017 - Camminare, raccontare, ascoltare, condividere un’esperienza speciale, i “Percorsi di donne” è stato questo e molto altro.

Domenica scorsa a Trecastelli un gruppo di donne ha voluto festeggiare la giornata internazionale della donna in maniera diversa… con una passeggiata particolare. Camminare insieme è già un atto fisico e contemporaneamente spirituale, se a questo si aggiungono incontri molto speciali, allora la giornata diventa decisamente coinvolgente. Lungo il percorso di oltre 15 km abbiamo incontrato e sentito raccontare storie di donne.

Storie di giovani donne sindaco che si sono fatte largo con tenacia e passione come ci ha riferito Luana Angeloni. Storie di donne che hanno abbandonato la loro vita da impiegate per seguire il proprio amore e il sogno di una agricoltura diversa come ci ha confidato Roberta Mognon. Storie di donne rinchiuse in case di cura ma che hanno sprigionato arte e bellezza come abbiamo potuto ammirare al Muso Nori De Nobili. Storie di donne operaie che hanno determinato una svolta nei rapporti familiari, emancipandosi e superando alcune chiusure nella cultura tradizionale come quelle narrate da Bruna Spadoni e Giuliana Vernelli ex operaie della MBM.

Abbiamo camminato in gruppo, ci siamo confrontate: il percorso tra una tappa e l’altra era occasione per riflettere su quanto ascoltato. Inoltre abbiamo gustato un paesaggio che è complesso, dal fiume alle colline, dal borgo storico alla vecchia fabbrica, ogni luogo una storia, da Ponte Rio a Brugnetto. C’è un potenziale in queste donne e in questo territorio che molta gente sta già intuendo. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione Ge. St.O Generazioni Storie Orizzonti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2017 alle 10:17 sul giornale del 15 marzo 2017 - 847 letture

In questo articolo si parla di attualità, donne, Elena Morbidelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHoq





logoEV