Sartini (Senigallia Bene Comune) torna sull'aumento della Tari: 'L'anello mancante'

04/03/2017 - In merito all’aumento della TARI per dover sostenere i costi delle spiaggiamento dei detriti organici sulla spiaggia di velluto - passati da una media di 295,19 tonnellate per gli anni 2011-2014 (ditta incaricata raccolta Franceschini Francesco) a 13.462,44 tonnellate per gli anni 2015-2016 (Ditta incaricata raccolta in sub-appalto ECODEMOLIZIONI) - mi mancava un anello logico.

L’aumento è inverosimile. Nella seduta del Consiglio comunale di mercoledì, il vice-sindaco Memè rispondendo alla mia interrogazione orale - o meglio, non rispondendo a quanto richiesto ma aggredendomi verbalmente e cercando di screditarmi, quando invece i dati in mio e loro possesso confermano in modo incontrovertibile quanto da me detto in conferenza stampa, mi avrebbe svelato chi è “l’amministratore capace, preparato e lungimirante” che, essendo in piena stagione balneare, ha dato istruzioni di ripulire in fretta la spiaggia senza vagliare il materiale alla ditta ECODEMOLIZIONI: è il nostro “caro vice-sindaco”.

Anzi non caro ma carissimo, perché sempre ieri, ha affermato che al largo i pescatori riferiscono che vi è depositata una grande quantità di detriti pronti a spiaggiarsi ad ogni nuova mareggiata.
La ditta che mantiene la spiaggia ci è costata finora, oltre al costo previsto dalla gara d’appalto, 2.000.000 di € circa, per gli anni 2015-16, a cui si aggiunge il costo della discarica di 1.777.041 € per un totale di 3.777.000 €, a cui si aggiungerà il costo per smaltire il materiale che le burrasche depositeranno nei prossimi anni e quello rimasto ammucchiato sulla spiaggia dal 2016.
Poi, dulcis in fundo, l’assessore Memè si è arrampicato su uno specchio oliato, per cercare di giustificare il fatto che in due anni la ECODEMOLIZIONI ha trasportato in discarica un quantitativo di sabbia pari a una sezione di 13 km di lunghezza, 11,05 metri di larghezza e profonda 10 cm.

In parole povere, vuol dire che da tutta la spiaggia di velluto di Senigallia dal termine del mare (battigia) per una larghezza di  circa 11 metri è stato asportato un quantitativo di sabbia pari a 10 centimetri di altezza.

Vice-sindaco, la sua capacità, preparazione e lungimiranza come amministratore è unica anzi irripetibile: se per nostra fortuna o sfortuna, decidetelo voi senigalliesi.


da Giorgio Sartini
consigliere comunale Senigallia Bene Comune

 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2017 alle 08:40 sul giornale del 06 marzo 2017 - 1138 letture

In questo articolo si parla di politica, giorgio sartini, senigallia, TARI, Senigallia Bene Comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aG4C





logoEV