Montemarciano: la Rao premiata a Verona tra le migliori ditte costruttrici di rimorchi e semirimorchi

04/03/2017 - Grande affluenza di pubblico all'edizione di TRANSPOTEC 2017 la manifestazione che si è appena conclusa presso il quartiere fieristico di VERONA nella settimana dedicata a trasporti, logistica e movimento terra nell' unico appuntamento italiano orientato al mercato internazionale e pensato per offrire risposte concrete a tutti gli operatori del settore quali autotrasportatori, responsabili della logistica, proprietari di flotte, grande distribuzione, corrieri e padroncini ed officine di riparazione ed assistenza.

L'edizione 2017 sicuramente lascerà un impronta significativa per quello che sarà lo scenario da qui ai prossimi anni relativo al mondo del trasporto dove tutto sarà più connesso e dove i veicoli inizieranno a dialogare perfettamente tra loro per rendere più sicura la guida ed ottimizzare i consumi e di conseguenza la redditività dell'impresa.

Nel contesto si sono tenuti importantissimi seminari relativi all'impiego sempre più crescente di nuovi carburanti come  metano liquido e soluzioni ibride o totalmente elettriche per auto-trazione,  ha destato sicuramente stupore la comparsa di veicoli a guida autonoma e l'implementazione già  adottata da molte case costruttrici di dispositivi elettronici per assistenza alla guida.

In questo contesto importantissimo per il comparto, la RAO con sede a Montemarciano (AN)  conosciuta  per la produzione di allestimenti ribaltabili per veicoli industriali e commerciali realizzati utilizzando soprattutto leghe di alluminio non è voluta mancare presentatndo la sua recente gamma di prodotti realizzati ed assemblati totalmente nel suo sito produttivo.

L'attenzione dei visitatori si è soffermata soprattutto su quelle aziende che hanno portato una grande ventata di novità nell'ambito della sicurezza e tra queste proprio la storica azienda di Montemarciano (AN)  protagonista indiscussa in questa edizione con i suoi rimorchi e semirimorchi ed allestimenti ribaltabili  che tra lo stupore e al tempo stesso l' interesse degli addetti ai lavori ha già iniziato a dotare i veicoli di nuova  tecnologia ed accorgimenti tecnici,  primo fra questi un avanzato sistema di controllo del trailer tramite un applicazione direttamente gestibile dal proprio smartphone o tablet  che permette di monitorare il peso della merce trasportata, la pressione dei pneumatici,  la posizione del veicolo per la sua localizzazione e controllare tutti i dispositivi di sicurezza ad esso collegati poiché durante la marcia vengono forniti messaggi sia all'elettronica del veicolo che al guidatore.

Sicuramente un momento di confronto molto importante per l'autotrasporto nel quale l'azienda di Montemarciano è stata premiata dall'organizzazione e dal pubblico come azienda innovativa proprio nel momento in cui i veicoli iniazino a “guidarsi da soli” e chiaramente abbinando il rimorchio giusto e che meglio risponde alle caratteristiche tecniche compatibili.

Dunque la concezione della RAO sarà incentrata sulla produzione di veicoli sempre più connessi innalzando il livello di sicurezza nella guida seguendo anche  la concezione green poichè per la loro realizzazione vengono usati materiali  quali per oltre la metà di  leghe in alluminio e quindi riciclabile al 100%  e di componenti che oltre ad assicure minori costi di esercizio prevedono la più alta percentuale di riciclabilità una volta che il mezzo avrà treminato l' esercizio  e allo stesso tempo che non producano alcun impatto sull' ambiente durante le fasi di realizzazione.                            







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2017 alle 09:05 sul giornale del 06 marzo 2017 - 1718 letture

In questo articolo si parla di attualità, montemarciano, rao

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aG4F





logoEV