Donna tra le righe, un mese di iniziative dedicate alla Donna

02/03/2017 - Durerà per ben un mese la Festa della Donna a Senigallia. Tante le associazioni impegnate e le iniziative proposte a partire dal 7 marzo.

“Vogliamo sensibilizzare al tema della parità di genere - ha affermato l’assessore alle Pari Oppurtunità Ilaria Ramazzotti - i momenti di riflessione intendono richiamare l'attenzione sulla capacità delle donne di realizzare grandi progetti e di raggiungere obiettivi ambiziosi, contro ogni tipo di pregiudizio e luogo comune, al fine di abbattere i muri che tengono lontane le stesse donne da quei settori tradizionalmente riconosciuti come maschili”.

“Ogni anno c’è un tema che fa da filo conduttore per le iniziative dell’8 marzo, e quest’anno sarà la donna nella letteratura”, ha aggiunto. Il titolo è infatti “Donna tra le righe” proprio a simboleggiare la presenza delle donne nei libri, ma anche che spesso la figura femminile non è evidente, neanche nei casi in cui grazie a particolari capacità è riuscita a segnare la storia.

Tre saranno le donne protagoniste mercoledì 8 marzo Lucia Votano, scienziata, che al mattino incontrerà gli studenti del Liceo Scientifico, la prima donna che ha diretto i laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Gaya Spolverato, vicepresidente di Women in Surgery, e Alessandra Micozzi, ricercatrice universitaria e imprenditrice che racconteranno le loro esperienze di donne che sono riuscite ad affermarsi nel loro lavoro. L’incontro è previsto per le 17 nella Sala del Consiglio del Palazzo Municipale.

Nel corso della conferenza verrà anche presentata l’iniziativa "Bouquet della solidarietà", a cura dell’associazione “Dalla Parte delle Donne”, una raccolta fondi a favore dell’ Agrinido montessoriano di San Ginesio, gravemente danneggiato dall’ultimo terremoto, che grazie alla collaborazione dei fiorai della città che aderiranno all’iniziativa, che durerà per tutto il mese di marzo potranno contribuire alla sua rinascita. Alle ore 20, poi, al Centro Civico di Cesano, si terrà la cena solidale e la pesca di beneficienza organizzate dall’associazione Moica, a favore della stessa iniziativa, mentre alle ore 21, all’auditorium San Rocco, ci sarà il concerto “Tra Femmine astute…”, curato dal conservatorio "Rossini" di Pesaro.

Giovedì 9 marzo, alle ore 17, nella sala del consiglio comunale, si terrà l’Assemblea del Consiglio delle Donne, con il rinnovo delle cariche. Il 10 marzo, invece, alle ore 17, all’auditorium San Rocco, Sonia Mascioli presenterà la "Casa delle Donne di Amatrice", un progetto per ritrovare la storia, nella città distrutta dal terremoto. A seguire "Resilienza: sostantivo al femminile", reading a cura dell'associazione Nelversogiusto.

Dall’11 marzo al 1° aprile, alla Biblioteca comunale Antonelliana, sarà allestita la mostra “I primati delle donne”, con immagini di donne che hanno segnato la storia, ma che spesso sono stati dimenticati. Venerdì 17 marzo, alla chiesa della Maddalena, alle ore 17 si terrà la conferenza “La Maddalena e Senigallia. Maria di Magdala: tra Fede e Storia”, con gli interventi di Rosanna Virgili, teologa biblista, e Anna Pia Giansanti, esperta in storia dell'arte e autrice del libro "La Maddalena di Senigallia" (voce e chitarra di Silvia Falcinelli).

Sabato 18 marzo, alle ore 16 alla Biblioteca comunale Antonelliana, ci sarà l’incontro sul tema "Le donne migranti protagoniste invisibili ed attive del nostro tempo", condotto da Margherita Angeletti, con testimonianze di donne migranti. A seguire il reading dal "Poema della residenza" di Loris Ferri, con accompagnamento musicale di Alessandro Boccioletti e lettura di poesie di Maram al-Masri. Saranno in mostra anche alcune opere di Mauro Drudi dalla collezione "Lei”.

Per finire, alle ore 18, Flash Mob in piazza Roma a cura di Fidapa Bpw Italy, sezione di Senigallia. “Lo scopo del Flash Mob è quello di coinvolgere più persone possibile, comunicando la attuale situazione della donna”, ha affermato Laura Amaranto, presidente della Fidapa.

Domenica 19 marzo, all’auditorium San Rocco, alle ore 17, andrà in scena il recital "Ritratto di una Diva", organizzato dall’associazione Estetica dell’Effimero e dedicato al soprano senigalliese Angelica Catalani. Giovedì 23 marzo, alle ore 10,30, nell’aula magna dell’istituto "Corinaldesi", si terrà la presentazione agli studenti del libro "Al posto del dolore", che vedrà l’intervento dell’autrice Ilva Sartini.

Mercoledì 29 marzo, alle ore 17, alla Biblioteca comunale Antonelliana, sarà invece presentato il libro "Le Mille, i primati delle Donne", di Ester Rizzo e Barbara Belotti che racconterà anche alcune delle foto della mostra. Al termine, incontro su "Donne da riscoprire, proposte delle associazioni al femminile per una nuova toponomastica dedicata alle donne". “È significativo che nella nostra città siano solo 11 su 539 (2%), le vie/piazze dedicate a donne”, ha comunicato l’assessore Ramazzotti.

Giovedì 30 marzo, alle ore 17, alla Biblioteca comunale Antonelliana, ci sarà l’iniziativa “Il calice e la spada. Conoscere le origini della storia per poter scegliere e costruire una società di collaborazione tra i generi", riflessioni di Giorgia Giacomini sulle opere di Riane Eisler. A seguire l’intervento di Giuseppina Aportone su "L'influenza del patriarcato sulla figura della donna leggendo tra le righe della mitologia classica". Gli eventi sono promossi dall’associazione “Il Tempio della Dea”.

Venerdì 31 marzo, alle ore 21, all’auditorium San Rocco, si terrà il contest musicale tratto dal romanzo "Donne" di Andrea Camilleri, con danza e fotografia a cura dell' Associazione Amarantos. L’evento si svolgerà in collaborazione con Vito Maria Carfì.

Sabato 1° aprile, alle ore 10, alla Biblioteca comunale Antonelliana, ci sarà la conferenza curata dall’associazione “Il Tempio della Dea”: “I volti della Sibilla Appenninica: un viaggio alla ri-scoperta degli archetipi del femminile", con Elena Chandani Alesiani . Infine, venerdì 7 aprile, alle ore 18, nella sede dell’Associazione Storia Contemporanea di via Chiostergi, si terrà la presentazione del libro "#leviedelledonnemarchigiane: non solo toponomastica" con gli interventi di Severini, Alessandrini Calisti, Casilio, Contigiani e Santoni, a cura dell'Associazione Storia Contemporanea e Associazione Merope.

“Senigallia – ha affermato il sindaco Maurizio Mangialardi – è una città tradizionalmente vicina ai diritti delle donne. Basta ricordare la vicenda di alcune maestre che all'inizio del secolo scorso si batterono per il diritto di voto, riuscendo perfino a ottenerlo per un brevissimo lasso di tempo. Questa festa è però importante per proporre riflessioni sul tema, soprattutto in un mondo ancora pensato al maschile, che possa presto offrire maggiori opportunità per tutti."







Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2017 alle 17:27 sul giornale del 03 marzo 2017 - 1119 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, mese delle donne, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aG1E





logoEV