Calcio: Olimpia Ostra Vetere pronta alla sfida con Ponterio. Le parole di Mister Spadoni

02/03/2017 - Mister Spadoni, allenatore dell'Olimpia Ostra Vetere si prepara al big match di sabato contro Ponterio.

Prima però uno sguardo all'ultima partita contro Palombina: “Abbiamo fatto una buona partita – afferma Mister Spadoni - ci è mancato solo il gol, abbiamo avuto parecchie occasioni, poi su un nostro errore abbiamo preso il gol, però i ragazzi hanno reagito bene e alla fine potevamo anche vincere”.

Un inizio anno un po' difficile per l'Olimpia Marzocca con appena 4 punti e sconfitte pesanti come quella subita a Chiaravalle. “Stiamo giocando male e commettiamo degli errori che prima non facevamo, ho una squadra giovane e in questo momento siamo un po stanchi mentalmente e non siamo concentrati su quello che dobbiamo fare in campo”, ha aggiunto Spadoni.

E sabato un appuntamento importante, con la speranza di recuperare anche i ragazzi che non stanno bene: “Ho fiducia in tutti i miei ragazzi, so che il Ponterio è in ottima forma, viene da 5 vittorie consecutive, ha giocatori di categoria superiore molto bravi, ma noi cercheremo di fare la nostra partita e di rendergliela difficile, poi sarà il campo a parlare”.

E se le ambizioni ad inizio anno erano quelle legate alla salvezza, “ora siamo lì e cercheremo di arrivare più in alto possibile”, ha affermato Spadoni fiducioso. Ma anche le aspettative per la prossima partita sono tante: “Sarà una bella partita che avrei voluto giocare anche io, sinceramente non vedo l'ora che arrivi sabato”. Il Ponterio, ad Ostra Vetere, nonostante le cose successe a fine partita all'andata “troverà un ambiente tranquillo, quello che è successo all'andata ormai è passato e i miei ragazzi non portano rancore sono cose che succedono in tutte le categorie. Non nascondo che le assenze di Nobilini e Nacciariti mi fanno contento ma il Ponterio nella sua rosa può contare su giocatori come Gianoboli e Sinacori che stanno facendo benissimo, magari averceli io."

"Dispongo di un ottimo organico e di ragazzi giovani, per dirne una, sabato ho giocato con un 98 e un 99 in campo. La società mi ha chiesto di far crescere i giovani che abbiamo e sono contendo che stiano rispondendo bene sul campo, non siamo una squadra che fa barricate e che gioca per difendersi, faremo la nostra onesta partita e giocheremo a viso aperto, visto l'importanza della partita,spero in una buona cornice di pubblico e che la partita sia corretta sia in campo che sugli spalti. E il risultato della prossima sfida potrebbe cambiare le aspettative sul resto del campionato, “ Se sabato dovessimo perdere,il distacco aumenterebbe di sei punti ed è normale che le ambizioni di vittoria finale si ridimensionerebbero di molto a quel punto lotteremo per un posto play off", ha concluso.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2017 alle 12:03 sul giornale del 03 marzo 2017 - 1496 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, simone boldrighini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGZB