Corinaldo: un mese intero dedicato alla Donna, arriva "Tracce di Donne"

28/02/2017 - Mancano pochi giorni per celebrare l'annuale edizione della Festa della Donna. Per l'occasione, l'Amministrazione comunale di Corinaldo ha ideato un percorso mirato, denominato "Tracce di Donne", ricco di appuntamenti che si snoderanno per tutto il mese di marzo.

Una progettualità che mira a creare un momento di confronto e riflessione con tutta la comunità, organizzata con il contribuito della Consulta cittadina delle Politiche Sociali e Cultura, le associazioni "Pozzo della Polenta" e "Voce del Cuore", l'Unitre e l'Istituto Comprensivo di Corinaldo. L'esordio ufficiale di "Tracce di Donne" è previsto per sabato 4 marzo. Quando, al Teatro "C. Goldoni" e con inizio alle ore 21.15, verrà rappresentato lo spettacolo "Passi". Un lavoro realizzato da Tamara Bartolini e messo in scena in collaborazione con il "Teatro Pigmenti". "Passi", in breve, si origina dal racconto di un difetto fisico al piede per giungere ad indagare inadeguatezze e frustrazioni di una bambina che, poi, si fa donna, un lavoro teatrale che si è aggiudicato il prestigioso "Premio Dominio Pubblico Officine 2014".

Il giorno successivo, domenica 5 marzo, a partire dalle ore 17.30 la sala "A. Ciani" del Palazzo Comunale (il cui Loggiato, per l'occasione, sarà illuminato di rosa) ospiterà "Quando l'arte è femminile": una conferenza con ospite Marina Mancini e in cui si dibatterà di storie di passioni segrete, coraggio, successi. In due parole: le donne artiste.

Domenica 19 marzo sempre presso la sala "A. Ciani" del Comune alle ore ore 17.30, ci sarà un appuntamento a cura del "Gruppo di Lettura Unitre" dal titolo "L'uomo che ci ama", accompagnato da un'iniziativa della GDO E.sperimenti Dance Company, "Maschio e Femmina li creò". Un appuntamento in cui riflettere principalmente sulla distinzione tra uomo e donna. "Non in modo autoreferenziale", chiarisce il Direttivo dell'appuntamento, "ma prendendo in considerazione la figura della donna per metterla a confronto nella relazione con l'uomo. Il tutto traslato nel contesto attuale. Un modo per tentare di capire le conseguenza che si possano originare da tale rapporto. Con un sorriso tra le labbra".

Giovedì 30 marzo e con inizio alle 21, i locali del "Corilab" ospiteranno "Un viaggio per conoscerci", con la psicologa Orietta Savelli ("Voce del Cuore" e "Consulta del Sociale" le associazioni organizzatrici). Si parlerà di salute delle donne, sia dal punto di vista fisico sia da quello psichico. Un discorso direttamente unito alla sfera emotiva. "Quello che vorremmo concretizzare - sottolinea una rappresentante de "La voce del Cuore" - è un viaggio nell'universo femminile, al fine di conoscerci meglio".

A tutti gli appuntamenti elencati farà da corollario "Educare alle Emozioni". Un Laboratorio rivolto alle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado "G. Degli Sforza", in collaborazione con l'associazione "Dalla parte delle Donne". L'obiettivo principale consiste nel far gestire in maniera corretta le emozioni che può riservare un'età difficile come quella adolescenziale. L'appuntamento è previsto per martedì 7 marzo, dalle 8.15 alle 11.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2017 alle 11:10 sul giornale del 01 marzo 2017 - 510 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGUB





logoEV