Effetto Mobile: gli smartphone sostituiranno le console di videogames?

27/02/2017 - Cambiano le abitudini, cambia il modo di giocare: secondo lo studio sull’economia dei beni digitali condotto dalla nota PayPal, gli smartphone hanno appena superato le console di videogame nella graduatoria delle preferenze dei video-giocatori.

Ed il motivo appare ovvio: spese inferiori, maggiore portabilità, e quella capacità di colpire quel target di giovanissimi che non ha mai avuto a che fare con un “dinosauro” del gaming come i prodotti Playstation o Xbox, e che è nata di fatto sugli smartphone. Inoltre, i giochi su cellulare sono decisamente più facili da fruire, richiedono un impegno minimo e offrono dunque un’esperienza di gioco più spensierata.

Smartphone e gaming: i dati della ricerca
PayPal ha deciso di finanziare uno studio sull’economia dei beni digitali per cogliere quelle che saranno le tendenze d’acquisto del futuro sul web, e ha di fatto scoperto un filone aureo: sui 10.000 consumatori intervistati, il 72% ha ammesso di utilizzare gli smartphone per giocare ai videogiochi. E le console? Solo il 49% degli utenti ha dichiarato di utilizzarle. Il motivo che ha fatto drasticamente calare la percentuale di “console addicted” è l’impegno richiesto, sia in termini di fatica che di ore: oggi, infatti, la mobilità assorbe gran parte della giornata e spesso impedisce di dedicare molte ore alle console. Al contrario, un gioco su smartphone è sempre fruibile e soprattutto non impegna per più di mezzora, divertendo senza per questo richiedere troppo tempo per prendere familiarità con le meccaniche.

Giocare su smartphone non è sempre facile
In realtà c’è un altro motivo per cui gli smartphone hanno registrato questo enorme successo nel campo dei videogames: la possibilità di essere utilizzati per giocare ai browser game su Internet, e non solo con le app dei vari market: giocare su internet è semplice e veloce e non serve scaricare nessun programma. Qui, però, la semplicità di utilizzo di un gioco scende in favore della sfida e dell’impegno che bisogna metterci per vincere, attirando utenti adulti e alla ricerca di giochi complessi. Ad esempio, il videopoker è un gioco complicato in cui è inevitabile fare degli errori comuni, soprattutto all’inizio: ed è proprio questo ad incuriosire e attirare così tanti giocatori intenti ad applicare tattiche e strategie per vincere. In questo modo, i browser games riescono a soddisfare le esigenze di gaming di qualsiasi fascia di utenza.

Gli smartphone sostituiranno le console?
Dai risultati ottenuti dall’indagine sorge spontanea una domanda: gli smartphone sostituiranno del tutto le console? La risposta non può essere data oggi, ma le tendenze sembrano aver indirizzato il mercato verso questa possibilità, con la nascita di device sempre più via di mezzo fra una console di gioco ed uno smartphone. Basti pensare, ad esempio, all’uscita della nuova console Nintendo Switch che – pur non essendo ancora provvista di browser – rappresenta una perfetta fusione fra una console ed uno smartphone di ultima generazione, soprattutto per la caratteristica della portabilità.





Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2017 alle 11:07 sul giornale del 27 febbraio 2017 - 223 letture

In questo articolo si parla di croce verde porto sant\'elpidio, farmaci omeopatici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGRT