Rifiuti anche ingombranti nel Misa, il sindaco rassicura: "Emessa l'ordinanza per la pulizia"

bicicletta nel Misa 17/02/2017 - Sono diverse nell’ultimo periodo le segnalazioni della presenza di rifiuti e sterpaglie nel fiume Misa, fino alla bicicletta notata nelle ultime ore da diverse persone nel letto del fiume.

Comparso nei giorni scorsi anche un sacchetto di immondizia incastrato tra i rami nel fiume, sotto il ponte Garibaldi, nei pressi del Duomo. In molti hanno chiesto l’intervento delle autorità competenti, in particolare per eliminare l’”isolotto” creatosi alla foce del fiume, che eliminando la profondità, crea uno sbarramento al naturale deflusso. Alcuni cittadini si sono rivolti al sindaco. È vero che è il corso d’acqua a trasportare detriti, ma è necessario intervenire per ripristinare la situazione.

“Non parliamo dei rifiuti per strada che la gente abbandona. Non penso che ci vorrebbe molto per fare un po’ di pulizia”, scrive un cittadino al sindaco.

“Rispetto alla pulizia quotidiana della città -afferma il sindaco Mangialardi - non nego alcune criticità che reputo fisiologiche in un territorio di 45000 abitanti che in estate moltiplica le proprie presenze, come è innegabile allo stesso tempo che una scarsa educazione ambientale da parte di alcuni soggetti rifletta negativamente l'immagine dell'intera città. E' proprio qui, a mio parere, che si deve intervenire, per far comprendere l'importanza dell'ambiente nella vita di ognuno di noi, e per sottolineare la necessità di adottare comportamenti corretti per rispettarlo e rispettare quindi noi stessi e gli altri.

Per quanto riguarda invece la situazione causata dall'accumulo di detriti nel porto di Senigallia comunico che ho emesso apposita ordinanza inviata all’Autorità di Bacino della Regione Marche che dovrebbe farsi carico dell'asportazione di tutto il materiale depositato nel tratto terminale della foce del fiume Misa che ostruisce il normale e regolare deflusso delle acque.”

Foto dal gruppo Facebook "Sei di Senigallia se..."







Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2017 alle 11:52 sul giornale del 18 febbraio 2017 - 972 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, fiume misa, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGxD


No, stavolta però intervengo(sono mesi che mi limito a leggere), perchè mi sento altamente preso per il culo. "E' stata emessa l'ordinanza"... ma dove,?!?! quante volte è stata emessa e sono stati lasciati i lavori a metà? guardate che l'unica parte del fiume che è stata ripulita è nella zona vicino alle Bettolelle e nell'ultimo tratto della foce. Venite a fare un giro nel percorso delle mountain bike del Misa e poi ne riparliamo se è stato fatto qualcosa a parte 200metri pochi mesi fa lasciati a metà...

fonte: me stesso, assiduo frequentatore del percorso delle mountain bike, potrei elencare uno per uno i buchi creati dagli animali selvatici.

garbini m.luisa S.610

18 febbraio, 23:22
La vergogna delle deiezioni a porta Lambertina?




logoEV