Barriere antirumore su via Perugia, a breve un incontro con i cittadini

via perugia senigallia 17/02/2017 - Proseguono i lavori per l’installazione delle barriere fonoassorbenti lungo via Perugia al fine di “insonorizzare” quel tratto di ferrovia. Il progetto, che comporta un investimento di oltre cinque milioni di euro totalmente a carico di Rfi (Gruppo Fs Italiane), prevede la realizzazione di un’opera lunga oltre 600 metri sia in direzione nord che in direzione sud.

L’intervento mira a conseguire il rispetto dei limiti acustici previsti dalla normativa vigente. Le barriere antirumore, infatti, saranno dimensionate per assicurare in corrispondenza di tutti i ricettori considerati, residenziali e particolarmente sensibili, livelli sonori esterni inferiori a 70 dB(A) nel periodo diurno e 60 dB(A) nel periodo notturno. Per l’alloggiamento delle barriere saranno realizzati cordoli di fondazione su file di micropali. In particolare, dal lato prospiciente il lato mare di via Perugia, l’intervento previsto assumerà anche la funzione di opera di sostegno per il rilevato ferroviario. Tra i risultati dell’intero intervento, poi, figura anche la riqualificazione della viabilità nella stessa via Perugia, con l’allargamento della sede stradale. Completerà l'intervento il rifacimento sia dell’asfalto che dei marciapiedi della via, per garantire al meglio la sicurezza alle persone.

“Nei prossimi giorni – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – convocheremo un incontro con i residenti per approfondire meglio con loro il progetto. Progetto che premia il costante impegno dell’Amministrazione per ridurre al minimo gli inevitabili rumori causati dal passaggio dei treni e rispondere in maniera adeguata ai disagi patiti dai cittadini della zona. Con l’occasione, voglio ringraziare pubblicamente Rfi, alla quale da sempre ci lega un rapporto di proficua collaborazione per la realizzazione di interventi a favore dei cittadini e della mobilità sostenibile”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2017 alle 12:16 sul giornale del 18 febbraio 2017 - 889 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGxN


Copio ed incollo:Progetto che premia il costante impegno dell’Amministrazione per ridurre al minimo gli inevitabili rumori causati dal passaggio dei treni e rispondere in maniera adeguata ai disagi patiti dai cittadini della zona. Se veramente si volevano evitare i rumori ma lo propongo dal tempo dell'Angeloni, si dovevano trasformare il Ponte Rosso e quello sul Misa
in ponti in cemento. Altro che le barriere fonoassorbenti. Quando passano i merci su quei manufatti, specie di notte, li sento chiaramente, e abito al Borgo Mulino!




logoEV