Il 18 febbraio si terrà il Workshop gratuito “Ritmi Indiani”

15/02/2017 - Si svolgerà sabato 18 febbraio a Jesi al Complesso San Floriano dalle ore 10.30 alle 13.30 il workshop “Ritmi Indianiche vede protagonista il musicista SARATHY KORWAR.

L’incontro avviene all’indomani del suo concerto al TNT e sarà un momento di formazione, di conoscenza e sperimentazione legata alla musica elettronica, dove i presenti potranno esplorare i ritmi, i concetti e il vocabolario della musica indiana vista attraverso gli occhi di un artista estremamente moderno ma con solide radici nella tradizione. Nato negli Stati Uniti, cresciuto in India e attualmente residente a Londra, Sarathy si è formato come suonatore di tabla classica ma è ugualmente a suo agio su una tabla che su una batteria. Fa sintesi nella sua musica piena di elettronica dei mondi in cui è vissuto, coniugando la tradizione indiana con la concezione moderna dell’arte tipica di paesi come USA e Inghilterra. Ha pubblicato il suo esordio per la prestigiosa Ninja Tune nel luglio 2016 e ora ne sta registrando il seguito. L'evento è gratuito e aperto a tutti su prenotazione tramite Marche Music College, il Consorzio di scuole di Musica della Regione Marche.


Info e prenotazioni:
3473858569 (Samuele)
3407646512 (Alessio) 
o tramite mail a: marchemusiccollege@gmail.com


l progetto è promosso dal Comune di Senigallia nell'ambito del Distretto Culturale Evoluto finanziato dalla Regione Marche e viene realizzato in collaborazione con il NMarche Music College, la Fondazione Città di Senigallia, la Fondazione Marche Cinema Multimedia, il Comune di Arcevia, il Comune di Corinaldo, il Comune di Jesi, il Comune di Montecarotto, il Comune di Trecastelli, Officine Mattoli, Marchigiando s.r.l PH Music works e Radio Linea.







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 15-02-2017 alle 08:46 sul giornale del 16 febbraio 2017 - 598 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGss

Leggi gli altri articoli della rubrica 360 Music