Foto Notizia: il fiume Misa ha un nuovo ospite, un cormorano

13/02/2017 - Cresce la popolazione animale del fiume Misa a Senigallia.

Dopo l'airone cenerino che in tanti hanno avvistato nei mesi scorsi nel fiume ora è comparso anche un cormorano. L'animale caratterizzato da piume nere infatti nidifica in zone vicine a corsi d'acqua cibandosi di pesci, di acqua dolce o salata.

Anche in questo caso l'uccello ha attirato l'attenzione dei senigalliesi, tanto che una foto è stata pubblicata sul gruppo Facebook "Sei di Senigallia se..."







Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2017 alle 10:33 sul giornale del 14 febbraio 2017 - 2427 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, fiume misa, redazione, cormorano, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGnN


Stefano Bedini

14 febbraio, 16:42
scusatemi mi dite dove abitate? Da quanti anni siete chiusi in casa? Ecc. Tempo fa c'è stato un articolo per l'avvistamento di un airone cenerino, oggi per quello di un cormorano!!! questi uccelli sono così comuni e numerosi da creare un problema per la fauna ittica delle nostre acque dolci (sia acque libere che allevamenti). Pensate che, parlando con una persona che ha vissuto in Svizzera, mi raccontava che, in Svizzera per l'appunto, onde poter arginare il problema dei cormorani che devastano le popolazioni di pesce, hanno addirittura permesso lo sparo a questo uccello. Spero che domani non compaia un nuovo articolo che manifesta con stupore la presenza di una nutria; vi anticipo che anche queste sono ormai così comuni e numerose da creare pericolo alla stabilità di argini di laghi e corsi d'acqua, vista la loro propensione ad escavarli.

Sig. Bedini, hanno fatto anche un articolo per un topo morto trovato in strada...




logoEV