Serra de' Conti: "Bollette Tari in ritardo, non è una novità"

serra democratica e indipendente 10/02/2017 - Anche quest’anno si è ripetuta la stessa cosa dello scorso anno : le bollette della TARI sono arrivate nella imminenza della scadenza per il pagamento o subito dopo questa, mentre ad alcuni non è proprio arrivata.

Lo scorso anno abbiamo chiesto in Consiglio Comunale di spostare la scadenza della terza ed ultima rata della TARI al 15 – 20 febbraio per evitare questi inconvenienti. Gli Uffici elaborano le Bollette dopo la fine dell’anno e con le festività di inizio anno è naturale non riuscire a stare nei tempi per la loro spedizione e consegna ai destinatari. Se la scadenza del pagamento viene fissata al 31 gennaio, gli utenti non hanno a disposizione un margine di tempo minimo per provvedervi.

Lo scorso anno ci è stato risposto che il Comune avrebbe incassato troppo tardi quanto previsto con una scadenza fissata al 15 – 20 febbraio! Ma anche quest’anno il Comune è stato costretto a prorogare il termine di scadenza del pagamento al 15 febbraio; molti utenti preoccupati di incorrere in sanzioni si vedono costretti a rivolgersi per chiarimenti agli Uffici Comunali preposti, creando anche intralcio alle normali attività. Ma in fin dei conti il Comune incassa la terza rata TARI comunque dopo il 15 febbraio……..! Questo accade a chi non prende le….parole e vuole essere per forza sordo.


da Lista civica “Serra democratica e indipendente”




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2017 alle 11:55 sul giornale del 11 febbraio 2017 - 465 letture

In questo articolo si parla di politica, serra de' conti, Lista civica “Serra democratica e indipendente”, serra democratica e indipendente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGix