Addio ad Alvaro Saccuta, in tanti lo ricordano per la sua simpatica presenza sul lungomare

03/02/2017 - Si è spento a 66 anni per una malattia Alvaro Saccuta. Viveva ad Ancona, ma soprattutto d'estate passava gran parte del tempo a Senigallia, in centro, ma soprattutto sul lungomare, tanto che era diventato amico di molti dei baristi della spiaggia di Velluto che appresa la triste notizia hanno voluto ricordarlo su Facebook.

“Pochi minuti fa' ci e' giunta una brutta notizia - ha scritto Lidio Morbidelli de la Buga -  eri giunto a Senigallia nel 1972 post terremoto e mi sa' che non l'hai più' scordata... " Livio me dai n'a bira” Alvaro ci mancherai.”

Ma un ricordo rimane anche nei tanti frequentatori del lungomare che spesso lo sentivano dire “Gnao”, e che lo ricordano come un personaggio singolare, per la sua semplicità e simpatia.





Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2017 alle 10:08 sul giornale del 04 febbraio 2017 - 8153 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF5N





logoEV