Pd: "Iniquo aumento della TARI, Regione e Ministero diano risposte concrete"

bilancio 01/02/2017 - Il bilancio di previsione finanziario armonizzato 2017-2019 approvato dal consiglio comunale nella seduta di lunedì 30 gennaio, prosegue nella direzione e nella costruzione di un'idea e di un progetto di città che si basa sull'inclusione sociale, sullo sviluppo economico sostenibile e turistico-culturale.

In particolare sottolineiamo l'incremento del Fondo di Solidarietà Comunale (circa 600.000 euro), il mantenimento dei trasferimenti regionali per i servizi sociali e la destinazione degli oneri di urbanizzazione al finanziamento di investimenti a favore della ripresa economica del settore edilizio. Allo stesso tempo, dopo la scuola "Puccini", nel 2017 verrà inaugurato il Palazzetto Baviera e terminati 42 nuovi alloggi di edilizia residenziale; inoltre sarà presto online un nuovo sito web turistico che contribuirà a qualificare l'offerta turistica e sarà un supporto prezioso per gli operatori della nostra città.

Esprimiamo però con forza la nostra preoccupazione per l'enorme ed iniquo aumento delle tariffe TARI. Riteniamo profondamente ingiusto che le spese relative ai costi di spiaggiamento, passati dai 9 milioni 151 mila euro del 2015 ai 10 milioni 991 mila euro del 2016, debbano ricadere esclusivamente sui cittadini di Senigallia. Un problema che, evidentemente ed oggettivamente, non riguarda la nostra città e dunque non può essere attribuito interamente alla nostra comunità. Grazie anche al nostro lavoro, insieme a quello del Sindaco Mangialardi, della giunta e della maggioranza tutta, e nonostante le evidenti difficoltà, lunedì scorso abbiamo approvato un bilancio che prova a dare risposte ai cittadini ed alle imprese.

Con le risorse del ristorno Imu-Tasi conferite dal governo per l'anno in corso, verrà istituito un fondo di 600 mila euro per compensare l'effetto degli aumenti di quest'anno con l'impegno di rivedere dal 2018 la tariffazione. Per questo l'impegno del Partito Democratico non si esaurisce nell'aula consiliare. Continueremo a lavorare perchè tutti gli enti interessati, dalla Regione al Ministero, diano risposte concrete ai cittadini di Senigallia sull'insostenibile questione dei costi dovuti agli spiaggiamenti a carico esclusivo dei comuni costieri. Il Partito Democratico rimane, come sempre, dalla parte dei cittadini e delle imprese per proseguire insieme in un progetto di città più bella, inclusiva, giusta e solidale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2017 alle 21:38 sul giornale del 02 febbraio 2017 - 1168 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF3j


Quanto prendete in giro i cittadini.........finitevela.
La cifra che avete indicato non è il costo dei soli spiaggiamenti ma dell'intero servizio e smaltimento rifiuti e pulizia.
Prendete il Piano finanziario ed estrapolate semmai quella voce ma non caricate (per proteggervi) l'intera cifra solo ai spiaggiamenti.
Bisogna cambiare radicalmente testa per ottenere forti risparmi in generale (anche dagli spiaggiamenti) tornando ai vecchi sistemi e ritornare ad essere più collaborativi e darci da fare tutti e non LAVORARE (come dite) solo ed esclusivamente alla ricerca di soldi ma per invece cercare di ottenere risultati SENZA soldi.

Quindi il costo elevato della TARI dipende ESCLUSIVAMENTE dalle Vs. scelte supportate da un ex carrozzone come il CIR33 e a seguire altri che si nascondo dietro la parola ECO...

A disposizione

paolofiore

Paolo mastroianni

02 febbraio, 16:15
Sono senza vergogna dopo aver in qualche caso quasi raddoppiato la tassa ti fanno questo comunicato dicendoti che è iniquo l'aumento FATTO DA LORO come.se non ne avessero colpa. E che forse nel 2018 la caleranno che bravi prima.la raddoppiate e poi come contentino leverete qualcosa FATE SEMPLICEMENTE SCHIFO XI VEDIAMO ALLE PROSSIME
ELEZIONI

luigi alberto weiss

02 febbraio, 16:58
Signori del PD, ma il sindaco di Senigallia non è un vostro esimio (e a questo punto storico) esponente di punta? Lui che ha fatto per reclamare ciò? Mi pare che si sia sempre piegato alle decisioni dei vertici istituzionali e di partito. Quando avremo diritto a serietà e trasparenza?

francesco m

03 febbraio, 17:14
Cari signori del PD avete una bella faccia tosta tanto per usare un eufemismo. State scaricando le responsabilità degli aumenti su regione e governo come se questi fossero governati da Tramp. In sostanza state trattando i cittadini come degli scemi imbecilli che devono pagare in silenzio. Prima o poi tutto questo finirà. Spero per voi democraticamente....




logoEV