La poesia di Bob Dylan rivive in uno spettacolo in biblioteca

31/01/2017 - “C’è chi dice che io sia un poeta”, questo il titolo del reading musicale che vuole rendere omaggio a Bob Dylan, dopo la recente assegnazione del Premio Nobel al grande musicista americano.

L’evento che sarà allestito presso la Biblioteca Antonelliana sabato 4 febbraio alle ore 18.00, è curato da Beatrice Gregorini e vede la collaborazione tra il Comune di Senigallia, la Biblioteca Comunale Antonelliana e il Lavoratorio Centro Voce. Verranno riproposti i passi più rappresentativi dei testi di Bob Dylan, mentre le citazioni musicali delle sue canzoni faranno ripercorrere idee ed emozioni che hanno accompagnato generazioni di giovani in tutto il mondo.

Oltre a Beatrice Gregorini lo spettacolo vedrà la partecipazione di Lucia Di Pompeo, Andrea Mazzanti, Maria Chiara Angelucci, Roberto Bucciarelli, Giuseppina Coviello, Stefania Paialunga, Annunziata Piersigilli, Roberta Vagnini. L’accompagnamento musicale sarà affidato a Gabriele Carbonari. Robert Allen Zimmerman alias Bob Dylan, famosissimo e poliedrico artista a livello mondiale, non può essere definito semplicemente come “cantautore”, essendosi distinto anche come scrittore, poeta, attore, pittore, scultore e conduttore radiofonico. La maggior parte delle sue canzoni più conosciute risale agli anni sessanta, quando l'artista si è affermato come personaggio chiave dei movimenti di protesta americani ed esponente della controcultura del tempo.

Tra i molti riconoscimenti che gli sono stati conferiti vanno menzionati il Grammy Award alla carriera nel 1991, il Polar Music Prize nel 2000, il Premio Oscar nel 2001 (per la canzone Things Have Changed, dalla colonna sonora del film Wonder Boys, per la quale si è aggiudicato anche il Golden Globe), il Premio Pulitzer nel 2008, la National Medal of Arts nel 2009 e la Presidential Medal of Freedom nel 2012. Il 13 ottobre 2016 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2017 alle 14:36 sul giornale del 01 febbraio 2017 - 664 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFX6





logoEV