Corinaldo: l'Associazione Città Attiva chiede un progetto per il restauro monumentale di Fonte Borra

30/01/2017 - L'Associazione Città Attiva di Corinaldo scrive al sindaco Principi per chiedere il restauro di Fonte Borra.

E' noto come la scrivente Associazione abbia da diverso tempo posto l’attenzione sulle emergenze storico-culturali della campagna corinaldese, i cui caratteri riferibili al paesaggio agrario storico sono già stati inseriti fra i beni da tutelare nel Piano Paesistico Ambientale Regionale del 1989.

Il progetto proposto e attuato dalla Sua Amministrazione di costruzione di piste ciclabili che si snodano nel territorio urbano di Corinaldo e in buona parte del suo territorio rurale ha prodotto rilevanti interazioni con gli elementi del suddetto paesaggio agrario-storico. Da tempo Città Attiva Corinaldo ha in particolare segnalato l’importanza di Fonte Borra come fonte storica ed elemento memoriale della cittadinanza corinaldese, ritenendo peraltro di dover promuore l’idea dell’acqua come bene comune anche attraverso la valorizzazione delle emergenze storiche della captazione e dell’utilizzazione pubblica dell’acqua.

Ora siamo pertanto a chiedere che una frazione dei fondi messi a disposizione per la realizzazione del progetto di piste ciclabili di cui sopra, di cui abbiamo notizia non essere del tutto esauriti, venga messa a disposizione di un progetto comunale di recupero e restauro monumentale di Fonte Borra. Ciò sarebbe fra l’altro un logico completamento di un elemento del progetto stesso delle piste ciclabili, essendo che una diramazione è stata concepita proprio per giungere al sito di Fonte Borra stessa. In speranzosa attesa di un positivo riscontro alla nostra proposta qui formulata.

da Associazione Città Attiva





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2017 alle 10:03 sul giornale del 31 gennaio 2017 - 801 letture

In questo articolo si parla di attualità, corinaldo, Città Attiva Corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFU5





logoEV