Al Liceo Perticari incontro con Vera Vigevani Jarach

Vera Vigevani Jarach 27/01/2017 - Sabato 28 gennaio 2017, nell’ambito delle iniziative dell’istituto dedicate alla giornata della memoria, si svolgerà, alle ore 11.00, presso aula magna (sede Via Rossini), un incontro con Vera Vigevani Jarach, testimone diretta della persecuzione razziale antiebraica che la privò del nonno materno, deportato ad Auschwitz e mandato a morte nelle camere a gas il 6 febbraio 1944.

Espatriata dall'Italia in Argentina per sfuggire all'oppressione del nazifascismo, Vera subì trent'anni dopo la violenza omicida del regime militare di Videla, responsabile della morte orrenda della figlia diciottenne Franca che, quale studentessa liceale si era unita ai giovani oppositori della dittatura e che, per il suo coraggio, fu gettata da un aereo in volo sul Rio de La Plata.

Collaboratrice dell'ANSA da Buonos Aires per oltre quarant'anni, Vera Vigevani Jarach ha accompagnato la sua testimonianza di madre di Plaza de Mayo all'impegno culturale di giornalista e scrittrice, corrispondente della storia drammatica del Novecento. Si ringraziano il Consiglio regionale delle Marche, l’Associazione “24 marzo” e il Comune di Senigallia, che hanno reso possibile l'incontro con gli studenti del Liceo Classico "Perticari".





Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2017 alle 20:33 sul giornale del 28 gennaio 2017 - 1080 letture

In questo articolo si parla di scuola, giornata della memoria, Liceo classico G. Perticari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFR4





logoEV