Connessione internet scadente in alcune zone della citta, il sindaco "Non è competenza del Comune"

banda larga e fibre ottiche per internet e adsl 24/01/2017 - La connessione internet sul territorio comunale, in particolare nelle zone di Cannella e Roncitelli è molto lenta. Questo lamenta uno studente senigalliese che evidenzia come nell'area “la connessione non arriva ad un decimo del resto della città”.

La spiacevole situazione va avanti da parecchio tempo e sembra che nessuna compagnia telefonica sia in grado di risolvere il problema. La situazione si complica in quanto “oltre ad essere lenta la connessione spesso salta, le centraline si rompono e si sta giorni e giorni senza connessione”, ripercuotendosi su tutti coloro che si trovano in zona, studenti, famiglie, ma anche piccole e medie imprese.

Il giovane chiede dunque al sindaco Mangialardi se si possa intervenire per migliorare la situazione: “Conosco bene lo stato in cui versano le finanze del comune, credo comunque che sia un investimento valido e che possa portare un vantaggio, anche economico, sostanziale per la nostra comunità”. Il primo cittadino oltre a dirsi ”pienamente d'accordo sull'importanza che ha oggi lo sviluppo di una rete internet veloce e affidabile”, sottolinea come il problema della digitalizzazione e della diffusione della banda larga sia “una sfida che riguarda l'intero territorio italiano, sfida alla quale il governo centrale sta lavorando tramite una politica di investimenti, ma rispetto a cui gli Enti locali possono fare ben poco”.

L'amministrazione comunale - afferma Mangialardi - non può che sostenere l'utilizzo della fibra ottica e ogni azione contrastante il digital divide e farà tutto quanto di sua competenza per suggerire alle aziende che si occupano di realizzare e mantenere le linee di traffico telefonico e traffico dati nuovi investimenti, senza però avere possibilità di entrare nelle scelte specifiche di tali aziende che rispondono giocoforza a logiche di natura commerciale."

Le alternative ci sono, anche se sono meno conosciute: quelle di operatori locali che riescono a portare la connessione anche in zone in cui arriva a singhiozzo senza passare per il doppino telefonico di Telecom Italia. Tra gli operatori attivi nella zona di Senigallia Eolo, Go, Filomeno e NetoIP. Il CEO di NetOIP Giacomo di Napoli spiega così il funzionamento: "Portiamo connettività in maniera più veloce, anziché via terra per via aerea, grazie ai nostri ripetiroi, consentendo una maggiore libertà e velocità".





Questo è un articolo pubblicato il 24-01-2017 alle 17:50 sul giornale del 25 gennaio 2017 - 2343 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, internet, redazione, banda larga, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFJU