Emergenza terremoto: raccolta prodotti del Comitato Possibile Max Fanelli

19/01/2017 - Il Comitato Possibile di Senigallia, avvia una nuova e urgente raccolta di generi alimentari che sarà consegnata all'azienda Marchese Marino di Monte San Martino (MC), rimasta isolata dalla neve e da nuovi crolli a seguito delle scosse di ieri.

L'azienda, già fortemente lesionata dal sisma di agosto e da quello di ottobre è ora in ginocchio. La neve e le ultime scosse hanno fatto crollare l'unica stalla  rimasta in piedi e molti degli animali ricoverati al suo interno sono rimasti uccisi dal crollo del tetto. 

Questa azienda è completamente isolata e necessità di beni di prima necessità.

Il comitato Possibile di Senigallia Massimo Max Fanelli  ha avviato una raccolta urgente di viveri da consegnare direttamente in azienda.

Giovedì 19 e venerdì 20 gennaio dalle 17 alle 19 presso l'Edicola Quilly's, lungomare Dante Alighieri raccoglieremo esclusivamente questi prodotti:

Acqua in bottiglia
verdure e legumi in scatola  
Tonno
Pasta
legumi secchi 

Inoltre cerchiamo con urgenza:
Cristi o puntelli di ferro da cantiere per cercare di salvare quello che è rimasto in piedi. 

Chiunque lavori in edilizia e abbia a disposizione materiale di questo tipo da donare offrirebbe un contributo prezioso per scongiurare ulteriori crolli e dare la speranza a queste persone così provate di rialzarsi.

Tutto quanto verrà raccolto sarà portato direttamente sul luogo e documentato

Questa città sa sempre rispondere con grande generosità e siamo certi che anche questa volta non si tirerà indietro.

Vi aspettiamo all'Edicola Quilly's il 19 e il 20 gennaio dalle 17 alle 20.


da Comitato Possibile Senigallia
Massimo Max Fanelli
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2017 alle 18:12 sul giornale del 20 gennaio 2017 - 24373 letture

In questo articolo si parla di terremoto, politica, beatrice brignone, Comitato possibile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFCj