Lucio Matricardi al Nuovo Melograno: spettacolo e musica

17/01/2017 - Una singolare pietra preziosa, il concerto di Lucio Matricardi, incastonata in un altro piccolo gioiello, il Nuovo Teatro del Melograno.

Una serata da ricordare quella senigalliese dove il cantautore di Porto San Giorgio ammalia un pubblico preparato ed entusiasta con le sue canzoni inedite, tratte dal suo primo disco, Sogno Protetto, un incredibile, fantastico, a volte tenue a volte elettrizzante viaggio dal sogno al risveglio. In Lucio Matricardi convivono esperienze e modelli: ci puoi trovare Capossela, De Andrè, Fossati, Dalla, perfino Samuele Bersani e tanta ritmica brasiliana a lui cara, atmosfere jazz e legate alla musica popolare. Ma soprattutto nei suoi brani si trova...Lucio Matricardi.

Compositore di colonne sonore per il teatro, ha riletto classici del jazz, collabora col festival Leo Ferrè di San Benedetto, Matricardi è un grande pianista: in Sogno Protetto parla del sogno e della sua ambivalenza, il sogno di partire, di immergersi in una realtà magica e zingaresca, dell'amicizia, il sogno di voler essere amati senza amare, il sogno dell'attesa di una persona che si ama, il sogno di un matto, il sogno di diventare ribelli, il sogno di una notte infinita dove brindare. E nelle sue atmosfere che profumano di mare, cariche di sensazioni, di libertà di vivere e di amare, si perde il pubblico del Melograno, ammaliato da un sogno che dura due ore e che strappa applausi.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2017 alle 14:48 sul giornale del 18 gennaio 2017 - 852 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, gianluca fenucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFwF





logoEV