Luas, all’Auditorium San Rocco la lezione su Damien Hirst

luas 17/01/2017 - Per il corso di Storia dell’Arte della Luas, giovedì 19 gennaio, alle ore 16,30 all’auditorium San Rocco, si terrà la lezione del professor Fabrizio Lollini dal titolo “Damien Hirst. Dalla morte alla vita, andata e ritorno”.

Damien Hirst è forse l’artista contemporaneo più popolare nei media e uno dei più presenti sul mercato dell’arte, a partire almeno dagli anni novanta del secolo scorso. Nato nel 1965, è noto al grande pubblico soprattutto per una serie di opere contraddittorie e provocanti, tra cui interi corpi di animali imbalsamati (celebri gli squali, le pecore e le mucche); o le vetrine con pillole delle sue Pharmacies; e ancora le opere costituite da farfalle disposte armoniosamente, per non parlare del teschio ricoperto di diamanti, che è divenuto anche, in varie forme di riproduzione, uno degli oggetti più presenti nelle occasioni di merchandising delle gallerie d’arte di mezzo mondo.

Figura volutamente (e forse anche un po’ forzatamente) trasgressiva, ha nella riflessione sulla morte e sullo scorrere del tempo il tema centrale del suo catalogo, già oggetto di molte mostre monografiche, tra cui la grandiosa esposizione della Tate Modern a Londra del 2012.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2017 alle 14:46 sul giornale del 18 gennaio 2017 - 406 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia, luas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFwE