Il bilancio in Consiglio a fine mese. Mangialardi, "Nel 2017 nuovi eventi e lavori pubblici"

maurizio mangialardi 17/01/2017 - Mentre sta per concludersi il tour della presentazione del bilancio di previsione 2017 nelle varie commissioni consiliari, il sindaco Maurizio Mangialardi stringe sull'approvazione in aula annunciata per il 31 gennaio.

Mentre restano confermati i capisaldi del bilancio con il blocco della pressione fiscale, la salvaguardia del sociale e la tutela del turismo, nel 2017 ripartono gli investimenti. Aumenta invece, anche ancora da stabilire nel dettaglio, la tassa sui rifiuti. "La Tari è un'imposta svincolata dal bilancio perchè viene calcolata in base al rapporto tra il costo del servizio e il numero degli utenti" -spiega il primo cittadino. L'aumento della Tari, su cui incide pesantemente anche il costo per il servizio di pulizia straordinaria della spiaggia a causa delle mareggiate, coinvolgerà tutte le categorie, sia privati che attività economiche.

"Il nostro bilancio, che vogliamo approvare assolutamente entro il 31 gennaio dal momento che prima non sarebbe comunque stato possibile, poggia su fondamenta imprescindibili come la salvaguadia del sociale. A questo proposito, oltre a confermare la no tax area per i redditi fino a 12 mila euro, nel 2017 verrà introdotto il criterio Isee per l'accesso ai servizi a domanda indivuale per le fasce di reddito più deboli. Continueremo ad investire nel turismo e confermiamo non solo gli eventi principali ma ne introdurremo di nuovi come ad esempio il Trofeo del Coni 2017 che si terrà dal 20 al 22 settembre a Senigallia con oltre 5  mila presenze o la Partita del Cuore trasmessa in diretta su Sky e sul canale Cielo".

Nel bilancio 2017 ci sarà un'attenzione maggiore anche per piazza Garibaldi. "Riprenderemo il progetto di valorizzazione della piazza più bella delle Marche -continua Mangialardi- che non può certamente essere quello di quest'anno, un peridio che ha coinciso con la riqualificazione della piazza. Piazza Garibaldi è destinata solo ad eventi eccezionali, no alle mezze misure".

Altra novità inserita nel bilancio 2017 la ripresa degli investimenti. "Dopo anni di investimento fermi al palo con voci di bilancio pari a zero a causa del patto di stabilità, nel 2017, seppure con cifre non esorbitanti, possiamo ripartire con i lavori -conclude il primo cittadino- ci sarà spazio per la sistemazione di alcune strade, per il proseguo della messa a norma degli edifici scolastici ed altro ancora".





Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2017 alle 16:16 sul giornale del 18 gennaio 2017 - 1616 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, maurizio mangialardi, giulia mancinelli, politica, bilancio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFwU


La piazza di desertificazione urbana!

luigi alberto weiss

17 gennaio, 17:51
La piazza più bella delle Marche? Ah fanatico, ma sei mai andato in giro per le Marche o hai fatto solo il tragitto Marzocca-Senigallia con qualche puntata a Monterado e Ancona? Ma non ti accorgi quanto è squallida la piazza, senza uno spicchio di verde (a proposito, il tuo amico boy scout ex assessore e la sua banda che protestavano sul ponte Zavatti che fine hanno fatto?), senza una panchina? E stai a pensà agli "eventi"?

Luca Gresta

18 gennaio, 12:10
secondo me, sarebbe ora di prestare più attenzione al bene dell'intera comunità, che a volte viene messo in secondo piano, rispetto al lustro cittadino con relativo beneficio di pochi.
Forse basterebbe solo un pò più di attenzione, o più ascolto per capire quale indirizzo prendere, del resto se il buon Dio, ci ha dato 2 occhi e 2 orecchie ma una sola bocca, un motivo ci sarà?