Complanare: cartelli "invisibili" sulla bretella nord, ma per la sistemazione occorre aspettare

04/01/2017 - Cartelli poco vivibili nel raccordo della complanare nord ma per la sistemazione occorerrà aspettare. Il Comune, confermando le difficoltà per gli automobilisti che non conoscono il tracciato ad imboccare la complanare alla Cesanella, prende tempo per la risoluzione del problema.

"E' da tempo che conosciamo il problema della necessità di rendere più visibile la segnaletica sugli svincoli della complanare, con particolare riferimento a quello di strada Berardinelli e sicuramente alcune verifiche sono necessarie, tanto che gli uffici hanno già svolto alcuni sopralluoghi -spiega il sindaco Maurizio Mangialardi- Non siamo nelle condizioni di poter intervenire immediatamente, ma terremo conto di questa esigenza nel momento in cui potremo contare su nuove risorse per la manutenzione stradale e la segnaletica orizzontale".





Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2017 alle 13:00 sul giornale del 05 gennaio 2017 - 1211 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, complanare, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFbh


luigi alberto weiss

04 gennaio, 15:33
Ma non era una delle mirabolanti "opere del regime", della quale ci si è vantati anche nel discorso del giorno di San Silvestro?

Quindi Mangialardi, dopo aver fatto spendere, per la monumentale complanare, quasi 200 milioni di euro, non trova i soldi per aggiustare quattro cartelli?

Forse Castellucci ha finito i soldi?

Non si preccupi, il sindaco, tanto non li guarda nessuno, sulla bretella nord i sorpassi avvengono proprio in corrispondenza degli incroci, la gente, a 70, sta a due metri da quelli davani, lampando e suonando, e sorpassano sulle corsie di emissione.

Figuriamoci se, guidando in tal modo, si mettono a guardare i cartelli.

Comunque bel lavoro, la complanare, sicura e controllata; è un miracolo che non ci scappi un morto a settimana.