Scomparsa di Italo Rossini, Mangialrdi: “Perdiamo uno di più prestigiosi alfieri dell’aeronautica italiana”

maurizio mangialardi 31/12/2016 - Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mamgialardi sulla scomparsa di Italo Rossini, l’aviatore senigalliese che fu il primo pilota della Pattuglia Acrobatica della 51° Aerobrigata, scomparso ieri all’età di 96 anni.

“L’Amministrazione comunale si stringe con affetto intorno alla famiglia di Italo Rossini, la cui scomparsa ha destato grande commozione in tutta la nostra comunità. Rossini se n’è andato in punta di piedi, così come aveva vissuto, nonostante una vita straordinaria vissuta a metà tra la terra e il cielo, inseguendo sempre la propria passione per il volo, maturata fin da bambino.

Con l’”Aquila” Senigallia perde uno dei suoi personaggi più illustri e l’aeronautica italiana, in particolare la sua Pattuglia Acrobatica, di cui Rossini fu primo pilota, uno dei suoi più prestigiosi alfieri”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-12-2016 alle 13:05 sul giornale del 02 gennaio 2017 - 1020 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, maurizio mangialardi, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aE72


luigi alberto weiss

31 dicembre, 16:15
Sì, ma grazie a questo sindaco "partecipe" da anni sulla spiaggia di Senigallia non si vedono più le Frecce Tricolori.