Senigallia dona 40 mila euro a Pieve Torina: serviranno per ricostruire la scuola distrutta dal terremoto

Terremoto Pieve Torina 30/12/2016 - Il Comune di Senigallia ha trasferito, sul conto corrente del Comune di Pieve Torina (MC), tra i comuni pesantemente colpiti dagli eventi sismici dei mesi scorsi, la somma di 40 mila euro che serviranno alla ricostruzione della locale scuola primaria e secondaria di primo grado.

Una somma ingente frutto della solidarietà e generosità dei senigalliesi, che in questi mesi hanno aderito alle varie manifestazioni a scopo benefico promosse dal Comune, e di un gruppo di imprenditori.

"Già subito dopo la prima grande scossa di terremoto dell'agosto scorso, il nostro Comune si è attivato aprendo un conto corrente dove poter far confluire le donazioni di quanti volevano aiutare le popolazioni colpite dal terremoto -spiega il sindaco Maurizio Mangialardi- un gesto che voleva rappresentare la vicinanza a quelle popolazioni e contraccambiare, in un certo senso, la solidarietà che noi ricevemmo nel 2014 in occasione dell'alluvione. L'8 settembre, in occasione dei fuochi solidali, insieme alla Caritas e alle associazioni di categoria decidemmo che tutte le somme raccolte in quella circostanza sarebbero confluite nel conto corrente di solidarietà".

Ma non solo. Contemporaneamente alcuni imprenditori aderenti alla Accademia della Tacchinella, che già avevano sostenuto i costi per il restauro del dipinto del Perugino "Madonna col Bambino e Santi" conservato nella chiesa delle Grazie, hanno avanzato la proposta di destinare il ricavato proprio alla ricostruzione della scuola di Pieve Torina. Di qui il protocollo sottoscritto dal Comune di Senigallia con quello di Pieve Torina.

"Si tratta di un sostegno vero, frutto della solidarietà di tutti i senigalliesi -aggiunge Mangialardi- ed è con grande piacere che abbiamo deliberato la consegna della soma di 40 mila euro al sindaco deli Comune di Pieve Torina".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2016 alle 15:50 sul giornale del 31 dicembre 2016 - 4815 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aE7m