Tombola solidale per le zone terremotate e tanta musica per gli studenti del Medi

23/12/2016 - Musica e danza, quizzoni, barzellette e tombola. Sono stati questi gli ingredienti principali dell’assemblea di Natale svoltasi giovedì 22 dicembre al Palazzetto dello Sport di Senigallia, con la quale il Liceo Statale E. Medi ha voluto concludere la prima fetta di questo impegnativo anno scolastico.

Sul palco i talenti musicali dell’istituto affiancati dai maestri Andrea Celidoni e Gabriele Carbonari, colonne portanti della storica formazione “4X70” e animatori del “Coro del ‘62”. A “dare il la” all’evento è stato proprio il duo Celidoni-Carbonari che ha proposto la versione in acustico di brani dei Depeche Mode (Enjoy the silence), dei Creedence Clearwater Revival (Proud Mary), dei Pink Floyd (Wish you were here) e, per il “versante italiano”, di cantautori come Ivan Graziani (Monalisa) e Fabrizio De André (Il pescatore). A seguire gli Inside the Walls, una band che vanta la presenza di due musiciste: accanto a Luigi Olivieri (voce e chitarra) e Pietro Vicone (batteria), hanno suonato Beatrice Bocconi (chitarra solista), Alessia Antonelli (basso).

"Ci siamo impegnati davvero molto per ottenere un simile risultato" - ha dichiarato il gruppo - "abbiamo provato fino all’ultimo per rivedere dettagli e particolari, ore e ore, per tre giorni di fila. Abbiamo dedicato del tempo anche nella scelta delle canzoni, che volevamo fosse il più accurata possibile. American Idiot, ad esempio, è molto attuale: riflette la tensione che si è creata tra Donald Trump e Hillary Clinton». In un liceo che l’anno scorso ha conquistato il primo posto alle Olimpiadi nazionali della Danza, è stato facile trovare un gruppo di valenti danzatrici - guidate da Martina Appolloni - che con la loro esibizione ha animato l’assemblea, riscuotendo l’applauso del pubblico. Ma il “clou” dell’evento è stato senza dubbio la tradizionale tombola natalizia, che quest’anno ha mostrato anche il volto solidale dei ragazzi del Medi. In palio premi davvero speciali: tutti prodotti tipici di imprese e negozi di Camerino, città duramente colpita dal sisma di fine ottobre, prodotti acquistati grazie a una impegnativa raccolta fondi promossa con tanta dedizione ed energia dai rappresentati dell’istituto.

"E’ stato un bel risultato che ha coinvolto anche il sociale" - hanno commentato i rappresentanti a fine assemblea - "frutto dello spirito di iniziativa e della straordinaria solidarietà di tutti gli studenti del nostro istituto".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2016 alle 19:13 sul giornale del 24 dicembre 2016 - 992 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, liceo scientifico E. medi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEXZ