Ostra Vetere: rubarono 200 euro in casa di un 63enne, denunciate tre rom jesine

Carabinieri 23/12/2016 - Si erano rese protagoniste del furto all'interno di una abitazione, ad Ostra Vetere, nel settembre scorso. Ora le tre donna rom sono state individuate e denunciate dai carabinieri.

I Carabinieri di Ostra Vetere, a conclusione di dettagliate indagini, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato in concorso tre donne rispettivamente di 49, 52 e 60 anni, appartenenti ad una nota famiglia nomade di Jesi, tutte con precedenti. L’attività info-investigativa condotta dai militari, avvalorata dal riconoscimento fotografico effettuto dalla vittima, ha consentito di raccogliere nei confronti delle tre gravi indizi colpevolezza per un furto consumato all’interno di un’abitazione di Ostra Vetere il 25 settembre scorso.

Il proprietario di casa, un 63enne del posto, rientrando dal giardino dove si era recato per dare da mangiare al gatto, aveva sorpreso le tre donne nell’abitazione. Le tre erano riuscite a darsi alla fuga prima dell’arrivo dei Carabinieri allontanandosi a bordo di una Fiat Punto di colore blu. Il sopralluogo evidenziò che le donne erano comunque riuscite ad impossessarsi di 200 euro in contanti sottratte dal portafoglio che l’uomo aveva lasciato sul mobile della cucina.

Attraverso il numero di targa dell’auto i Carabinieri sono riusciti a risalire ad una di esse e successivamente, elaborando i dati informativi risultanti dal controllo del territorio, hanno chiuso il cerchio sulle altre due. Il 63enne, attraverso le fotografie che gli sono state mostrate dai Carabinieri di Ostra Vetere, ha riconosciuto senza ombra di dubbio le tre donne nelle ladre sorprese in  casa sua.





Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2016 alle 19:44 sul giornale del 24 dicembre 2016 - 1898 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, ostra vetere, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEX8