4,42 milioni di euro per la sistemazione del Fiume Misa, Regione e consorzio firmano convenzioni

20/12/2016 - Quattro milioni e 420mila euro andranno a finanziare progettazione, appalto ed esecuzione di lavori di sistemazione idraulica del Fiume Misa a Senigallia. A questo fine martedì pomeriggio in via Gentile da Fabriano, Regione e Consorzio di Bonifica delle Marche hanno firmato due apposite Convenzioni.

Quattro milioni e 420mila euro andranno a finanziare progettazione, appalto ed esecuzione di lavori di sistemazione idraulica del Fiume Misa a Senigallia. A questo fine oggi pomeriggio in via Gentile da Fabriano, Regione e Consorzio di Bonifica delle Marche hanno firmato due apposite Convenzioni. Gli atti disciplinano nel dettaglio l’avvalimento da parte della Regione del Consorzio di Bonifica, in base ad una recente disposizione (DL 91/2014) che permette ai Presidenti di Regione di incaricare soggetti pubblici per la realizzazione di interventi di pubblico interesse.

“Siamo soddisfatti della collaborazione con il Consorzio di Bonifica, – commenta l’assessore all’Ambiente Angelo Sciapichetti – che va nella direzione della mitigazione del rischio idraulico. Grazie alle risorse messe a disposizione possiamo intervenire nella messa in sicurezza della media e bassa valle del Fiume Misa, soprattutto negli argini che mostrano condizioni più critiche”.

“L’Autorità di Bacino della Regione ha approvato l’assetto di progetto – commenta Michele Maiani, presidente dell’Assemblea regionale del Consorzio di Bonifica, presente all’incontro assieme al presidente Claudio Netti – e quindi il quadro pianificatorio per la progettazione degli interventi è definito. Da parte nostra agiremo velocemente in modo da corrispondere alle esigenze ed aspettative espressa nella Convenzione”. “Oggi è un giorno importante – ha detto il vice sindaco di Senigallia, Maurizio Menè,– è stato avviato un primo step per la messa in sicurezza del Misa. La città non vede l’ora che partano i lavori e auspichiamo anche la rapida realizzazione della cassa di espansione prevista a Brugnetto di Senigallia, perché anche questa contribuisce alla mitigazione del rischio idraulico”.

Gli interventi rientrano nell’atto integrativo dell’Accordo di Programma tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Regione Marche. Due gli interventi previsti dalle Convenzioni, da un lato le attività di progettazione e i relativi lavori riguarderanno opere per due milioni di euro per manutenzione ordinaria e straordinaria del Fiume Misa, oltre a manutenzione e adeguamento strutturale dei tratti di argine che risultano vulnerabili, nonché le relative indagini specialistiche propedeutiche alla progettazione. Dall’altro viene prevista la progettazione, l’appalto e l’esecuzione di opere complementari a una cassa di espansione in località Bettolelle-Brugnetto per un importo di due milioni e 420mila euro. Il cronoprogramma prevede che entro 90 giorni sia portata a termine la progettazione definitiva con conclusione positiva della Conferenza dei servizi. Entro quattro mesi verrà terminata la progettazione esecutiva e predisposti gli schemi di gara, mentre entro cinque mesi dovranno essere pubblicati il bando di gara o inviate le lettere di invito alla gara. La consegna dei lavori è prevista entro sette mesi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2016 alle 22:12 sul giornale del 21 dicembre 2016 - 949 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aER1


Semprechè il Misa in questi sette mesi faccia il bravo!!