Luas: lunedì 19 dicembre la terza lezione del Corso di Cinema

cinema generico 16/12/2016 - Il Corso di Cinema della Libera Università per Adulti di Senigallia, strutturato in sei appuntamenti complessivi e incentrato, per l’anno accademico 2016-2017, sul tema “Il Cinema tra lingua e linguaggi”, prosegue il suo ciclo d’incontri che, fino al prossimo marzo 2017, terranno compagnia a quanti interessati.

Diretto anche quest’anno come responsabile dal critico e saggista cinematografico Roberto Ferretti, che il 7 novembre scorso ha tenuto la lezione inaugurale, esso si propone – attraverso alcuni casi peculiari e punti di vista possibili – di sondare da un lato il rapporto tra lingua e universo cinematografico e, dall’altro, l’interazione di quest’ultimo con la musica, il fumetto, la letteratura e il teatro. L’itinerario predisposto si presenta quindi come volutamente interdisciplinare e, senza perdere di vista la specificità del mezzo, vedrà alternarsi, all’esperto di cinema, specialisti dei vari altri ambiti culturali e professionali chiamati in causa via via.

Fanno dunque parte organica del ciclo di appuntamenti, in tal senso, anche il paio d’incontri occasionati rispettivamente dal 500° ariostesco dell’Orlando Furioso (il 21 novembre scorso omaggiato da Mauro Pierfederici parlando della riduzione teatrale e cine-televisiva di Luca Ronconi) e dal 400° della scomparsa di Shakespeare. Un anniversario, quest’ultimo, in relazione al quale lunedì 19 dicembre toccherà a Leonardo Marcheselli, anglista di formazione, educatore e docente dai molteplici interessi, conversare coi presenti nel corso della terza lezione, intitolata “Tradurre Shakespeare per lo schermo: il Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli”. L’appuntamento è a San Rocco, come sempre dalle ore 16,30 alle ore 18,30.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2016 alle 16:08 sul giornale del 17 dicembre 2016 - 457 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEIE