Castelleone: spazi elettorali del NO coperti dal SI, il Pd chiede scusa alla Lega Nord 'Un errore in buona fede'

partito democratico 01/12/2016 - Il Partito Democratico di Castelleone di Suasa vuole manifestare il proprio rammarico per la vicenda dei manifesti elettorali che hanno riguardato la Lega Nord.

Purtroppo a causa di un errore commesso in assoluta buona fede abbiamo attaccato i manifesti del SI al Referendum del 4 dicembre 2016 negli spazzi che erano a disposizione delle Lega Nord. Va chiarito che gli spazzi erano vuoti e quindi  non abbiamo coperto i manifesti della Lega Nord, cosa che non ci appartiene e non abbiamo fatto ne ora ne mai, perchè siamo sempre stati rispettosi delle leggi, dei regolamenti e soprattutto delle idee degli altri.

Il Partito Democratico di Castelleone di Suasa esprime le proprie scuse per quanto accaduto alla Lega Nord, ribadendo che si è trattato solamente di un mero errore commesso in assoluta buona fede e non certo per privare qualcuno della propria libertà di espressione. Il nostro impegno sarà sempre quello di difendere la Costituzione Italiana, la democrazia, la libertà di questo Paese e i diritti fondamentali di tutti i cittadini.

Auspichiamo che tutto questo sia sufficiente e possa servire a rasserenare gli animi forse un po' troppo appesantiti dal clima politico di questi ultimi giorni di campagna referendaria.


da Partito Democratico Castelleone di Suasa



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2016 alle 15:18 sul giornale del 02 dicembre 2016 - 313 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, politica, partito democratico, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aD04