Innovazione didattica all'Istituto Comprensivo 'Giacomelli': alla Mercantini un nuovo ambiente di apprendimento

26/11/2016 - Innovazione didattica all’Istituto Comprensivo ‘Mario Giacomelli’. Grazie al progetto ‘Il curricolo diventa digitale: ambienti innovativi per l’apprendimento della geostoria’, l’Istituto senigalliese, a marzo, ha ottenuto un importante finanziamento, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) del Miur intitolato “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”, finanziato dai Fondi Strutturali Europei.

Attraverso questo progetto, che coinvolge i 3 ordini di scuola (infanzia-primaria-secondaria), l’Istituto ha potuto realizzare, ripensando ex-novo gli ambienti della didattica e riutilizzando in modo funzionale gli spazi della scuola, un’aula alternativa per la didattica.

Per molto tempo- spiegano la progettista Mariangela Manna e la dirigente scolastica Fulvia Principi - l’aula è stata il luogo unico dell’istruzione scolastica. Tutti gli altri spazi della scuola erano subordinati alla centralità dell’aula o al laboratorio per poter usufruire di attrezzature speciali”. “Oggi- proseguono- emerge invece la necessità di vedere la scuola come uno spazio unico integrato, in cui gli ambienti, finalizzati ad attività diversificate, abbiano la stessa dignità e presentino caratteri di abitabilità e flessibilità in grado di accogliere, in ogni momento, persone e attività della scuola, offrendo caratteristiche di funzionalità, confort e benessere”.

Pertanto- conclude Manna- occorre trasformare lo scenario del ‘fare lezione’, arricchendo e potenziando nuove e molteplici ‘didattiche’ per acquisire così competenze e conoscenze”.

In quest’ottica, il gruppo di progetto, costituito dalla progettista Mariangela Manna e dalle insegnanti Laura Bucci, Denise Guidi e Sabrina Sereni, con la collaborazione del direttore amministrativo Carlo Spurio ed il coordinamento della dirigente scolastica Fulvia Principi, ha pensato un nuovo ambiente d’apprendimento.

Così, alla scuola Mercantini, ‘nasce’ un’aula multimediale. “Si tratta di un nuovo spazio educativo secondo approcci didattici innovativi al fine di tracciare un percorso per la definizione di curricoli digitali in verticale - confermano le insegnanti- il progetto infatti coinvolge tutti gli ordini della scuola (infanzia-primaria-secondaria) verso una didattica più ampia che, attraverso investigazione, ricerca, scambio e condivisione, permetta di stabilire connessioni tra diverse aree disciplinari ed avvicini sempre più la scuola e, naturalmente, gli alunni ad un sapere costruito. Il tutto anche attraverso le nuove tecnologie”.

La nuova aula didattica, flessibile e dinamica, con tecnologie (13 notebook e 8 tablet in wi-fi, 2 lavagne digitali interattive touch screen, stampante wi-fi e videocamera digitale) ed arredi che permettono la rimodulazione continua degli spazi in coerenza con l’attivià didattica scelta, finanziata dai Fondi Strutturali Europei, sarà visitabile il 30 novembre dalle ore 18:30 alle ore 20 quando l’Istituto, che aderisce alla settimana della Scuola Digitale con un gioco logico-matematico interattivo online che vedrà impegnati tutti i ragazzi per giungere ad una conclusione collaborativa e divertita, presenterà ai partecipanti il piano delle attività digitali previste nel triennio 2017/2019.







Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2016 alle 23:58 sul giornale del 28 novembre 2016 - 1239 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, senigallia, Sudani Alice Scarpini, scuola mercantini, articolo, Istituto Comprensivo ‘Mario Giacomelli’, aula didattica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDWV





logoEV