I diritti dell’infanzia rappresentati da un “albero”

21/11/2016 - L’albero è allegoria della vita, della buona energia volta al bene; anche se in questa stagione molti alberi si spogliano delle loro foglie, alla mostra che si è tenuta all’auditorium di San Rocco, domenica 20 Novembre, è protagonista un albero molto speciale le cui foglioline sono germogliate proprio in questo autunno 2016.

Si tratta di un albero realizzato dai bambini della scuola dell’infanzia Aquilone di Senigallia, tra l’ altro vincitore del primo premio e che, con l’aiuto delle loro insegnanti, hanno voluto partecipare alla “giornata universale dedicata ai diritti dell’Infanzia”. Tra i tanti elaborati grafici realizzati dai bambini di molte scuole della città, che inviano a tutti messaggi di rispetto per la dignità di ogni singolo bambino, il nostro albero parla di un diritto fondamentale per l’individuo: il diritto al proprio nome.

E’ questo il primo dono d’amore che ci fanno i nostri genitori e resta con noi per sempre, anche oltre la vita, è un dono che va rispettato e portato con onore, è un dono che ci identifica come persone portatrici di diritti propri e difensori di diritti altrui. Chi ha voluto visitare la mostra avrá anche scoperto il significato dei tanti nomi scritti sulle foglioline dell’albero amico dei bambini. Ecco il nostro slogan: l’ impronta del mio ditino è un codice individuale e il nome che mi hanno dato con il suo significato, è un dono personale, ma ci sono cose uguali e valide per tutti e le persone grandi li chiamano DIRITTI!!

 Le insegnanti della scuola “Aquilone”


da Istituto Comprensivo Mario Giacomelli






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-11-2016 alle 15:00 sul giornale del 22 novembre 2016 - 928 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, Istituto Comprensivo Senigallia centro, istituto comprensivo senigallia nord mercantini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDJo





logoEV