Servizio Sollievo: vera ospitalità allo Stadio Goffredo Bianchelli

servizio sollievo 20/11/2016 - Il Servizio Sollievo ha avviato, come di consueto, le attività ricreativo laboratoriali dell’autunno – inverno. E quest’anno l’attività sportiva porta con sé una importante novità: la squadra del Sollievo è approdata allo Stadio Goffredo Bianchelli di Senigallia.

Ciò è stato possibile, grazie all’intermediazione dei volontari dell’Associazione PrimaVera, associazione di volontariato composta prevalentemente da famigliari di persone con disturbi mentali che si occupa dell’integrazione di persone con problematiche psico-sociali, e alla calorosa accoglienza e disponibilità della associazione VIGOR SENIGALLIA, nella figura del Presidente Valentino Mandolini, dei dirigenti tutti, allenatore e medico sportivo Dr. Spadoni.

La loro solidarietà ha permesso ai nostri “calciatori” di arrivare fin qui: una vera opportunità di integrazione e di lotta al pregiudizio sulla malattia mentale. I nostri ragazzi, infatti, potranno allenarsi nel campo all’aperto dello stadio, condividendo lo stesso Mister con la squadra giovanile, o usufruire della palestra pesi all’interno dello stadio stesso, con uno spogliatoio dedicato per cambiarsi e fare la doccia a fine allenamento, relazionandosi così con altre squadre che si allenano in contemporanea, e integrandosi davvero nel tessuto sociale di appartenenza.

L’attività sportiva, da anni, rappresenta per il Servizio Sollievo una delle opportunità più interessanti e grazie al nuoto, la ginnastica ed il calcio il Servizio riesce ad offrire ottime occasioni di incontro e socializzazione, nonché di miglioramento della forma fisica a tutte le persone che nel tempo si sono interfacciate ad esso.

Il Servizio Sollievo, ricordiamo, è gestito dalle Cooperative Sociali H Muta e Casa della Gioventù in associazione temporanea d’impresa (ATI) e si occupa di attività a sostegno di persone con disagio mentale e loro famiglie attraverso colloqui, visite domiciliari, gruppi di auto mutuo aiuto e di attività ricreative e di svago con il coinvolgimento delle realtà territoriali.

Il Servizio è un progetto d’Ambito ed ha diverse sedi nei Comuni dell'ATS 8 (Arcevia, Barbara, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere, Senigallia, Serra de’ Conti e Trecastelli), in cui un'equipe itinerante composta da psicologi ed educatori lavora in collaborazione con le assistenti sociali dei Comuni stessi e il Dipartimento di Salute Mentale - ASUR 4 Area Vasta 2 Senigallia.

Nello specifico, la squadra di calcio del Servizio Sollievo, che conta circa 15 partecipanti, ha svolto negli anni numerosi tornei, interfacciandosi con altre realtà provinciali, regionali e nazionali, come l’evento “SottoSopra”, organizzato dall’A.N.P.I.S (associazione nazionale polisportive) e realizzato a Senigallia nel 2013 e i vari tornei UISP degli ultimi anni. Il lavoro che la squadra sta portando avanti richiede un impegno costante e continuativo con allenamenti settimanali, gestiti e monitorati dalla presenza degli operatori del Servizio Sollievo stesso, della Comunità Protetta “Maria Nilde Cerri” e da quelli della Struttura Riabilitativa Residenziale del Dipartimento di Salute Mentale locale.

A partire da lunedì 21 novembre questo compito sarà portato avanti con la collaborazione della Vigor, che ringraziamo sentitamente per l’opportunità concessa e con l’impegno e la rinnovata motivazione di utenti e operatori! Buon lavoro ragazzi!


da Cooperative Sociali H Muta e Casa della Gioventù




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2016 alle 16:20 sul giornale del 21 novembre 2016 - 444 letture

In questo articolo si parla di attualità, casa della gioventù, vigor senigallia, Stadio Bianchelli, servizio sollievo, Cooperative Sociali H Muta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDHf





logoEV