Sisma: cresce la preoccupazione per gli immobili. Ecco le polizze assicurative per i terremoti

Terremoto San Severino 16/11/2016 - Le recenti e purtroppo sempre più frequenti scosse sismiche che stanno interessando anche il senigalliese hanno aumentato le preoccupazioni dei proprietari sul fronte della sicurezza delle abitazioni. Stanno crescendo in queste settimane le esigenze dei proprietari di assicurare le abitazioni anche contro i terremoti.

Effettivamente polizze assicurative che coprono eventuali danni provocati dal terremoto esistono. Abbiamo chiesto informazioni ad alcuni agenti assicurativi: Cesare Baldiserri di Unipolsai, Claudio Moroni di AXA Assicurazioni e Giorgio Quadraroli di GQ. Ed ecco cosa è emerso.

Alla luce dei sempre più frequenti eventi sismici, i privati sentono la necessità di preservare la propria abitazione. Esistono polizze che coprono i danni provocati dal terremoto?
Unipol: "Effettivamente è aumentata di molto la sensibilità delle persone rispetto alla necessità di garantire la propria abitazione dal rischio terremoto. Come Unipolsai avevamo ed abbiamo anche ora la possibilità di coprire tale rischio".
AXA Assicurazioni: "La Nuova Protezione Casa, recentemente introdotta sul mercato assicurativo, può coprire, oltre ai consueti rischi derivanti da incendio, furto e responsabilità civile, anche: qualsiasi tipo di danno ai beni che abbiano valore artistico o collezionistico; i rischi derivanti dalla navigazione in internet (frodi relative all'e-commerce, furti di identità, danni alla reputazione sui social); gli interventi chirurgici ai cani o gatti; i danni da terremoto fino al 100% del valore della casa e con una franchigia dell'1%".
GQ: "Sì, naturalmente anche la mia compagnia offre una polizza dedicata alle abitazioni civili che copre i danni provocati dal terremoto"


Che caratteristiche e condizioni hanno queste polizze?
Unipolsai: "Unipolsai dà la possibilità di coprire ogni tipo di abitazione, dalle vecchie case costruite in muratura alle recenti abitazioni costruite con criteri antisismici; chiaramente in rapporto al tipo di abitazione ci sono condizioni differenti".
AXA Assicurazioni:  "La polizza terremoto può essere stipulata anche da sola, senza attivare le altre garanzie che potrebbero essere già coperte da altre polizze come la globale condomini".
GQ: "La nostra polizza risarcisce fino al 90% del capitale assicurato"

E in quanto a costi?
Unipolsai: "I costi sono differenziati in rapporto alle caratteristiche costruttive e al comune di ubicazione del rischio; da questo punto di vista Senigallia è favorita in positivo rispetto ad altri comuni".
AXA Assicurazioni: "Il costo varia in funzione del massimo risarcimento e della franchigia prescelti; in base della microzonazione sismica prevista dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia per il luogo dove sorge il fabbricato, la data e le caratteristiche costruttive della casa (cemento armato, muratura, ecc. ).  Per un appartamento in Senigallia, di 90 metri quadri, costruito dopo il 1980, in cemento armato il costo può aggirarsi intorno ai cento euro all'anno".
GQ: "I costi sono decisamente contenuti. Per un appartamento con valore di costruzione a nuovo di 100 mila euro i costi si aggirano sui 100 euro l'anno".





Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2016 alle 19:00 sul giornale del 17 novembre 2016 - 1505 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, terremoto, giulia mancinelli, assicurazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDxz





logoEV