Corinaldo: Città dei Bambini, 4 giorni dedicati ai più piccoli

16/11/2016 - Corinaldo, Città amica dell'infanzia. In occasione della "Giornata Mondiale dei diritti dell'Infanzia" l'Amministrazione Comunale di Corinaldo organizza quattro giorni di appuntamenti ed eventi per sensibilizzare la comunità sul tema dei diritti dei più piccoli.

Il programma delle iniziative si svilupperà nei giorni di sabato 19, domenica 20, lunedì 21, venerdì 25 novembre e martedì 6 dicembre e si caratterizzerà attraverso numerosi appuntamenti e laboratori dedicati ai bambini, ognuno con un target di età differente. Sabato 19 aprirà i battenti "Andiamo DIRITTI alle storie": letture a bassa voce per bambini da 0 a 4 anni e rispettivi genitori, a cura del Gruppo Lettori Volontari "Nati per Leggere": luogo del primo appuntamento la Biblioteca comunale. Domenica 20, quando tutto il mondo celebrerà appunto la "Giornata Mondiale dei diritti dell'Infanzia", anniversario del giorno in cui l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò la Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, il teatro "C. Goldoni" ospiterà, dalle ore 18, "Non si sente bene che col cuore": un'esibizione del Piccolo Coro "Città di Corinaldo", diretto dal maestro Alessandra Battestini in collaborazione con l'Ens (Ente Nazionale Sordi) di Ancona. Per info e prenotazioni: 338 6230078.

Lunedì 21, invece, La CreArte organizza l' "Albero dei Diritti", in scena al Corilab dalle ore 17. L'appuntamento prevede un Laboratorio sui diritti dei bambini. La fascia di età a cui è destinato è compresa dai 6 ai 10 anni. Il 25 novembre sarà ancora la Biblioteca comunale ad ospitare un altro appuntamento: dalle 16.30 inizieranno alcune "Letture ad alta voce", in contrapposizione alla giornata d'esordio, che propone letture a bassa voce, oltre ad un Laboratorio per bambini dai 3 agli 8 anni. Il tutto è organizzato nuovamente dal Gruppo Lettori Volontari "Nati per Leggere". Ma accanto agli appuntamenti culturali, l'impegno del Comune di Corinaldo si manifesta anche sul piano istituzionale. Martedì 6 dicembre alle 18 il Palazzo comunale ospiterà una Commissione Consiliare Tematica durante la quale verrà istituito l'"Osservatorio permanente sulla qualità della vita e degli adolescenti in città". Un impegno verso i più piccoli sottolineato anche dall'adesione di Corinaldo al progetto regionale "Città sostenibile dei bambini e degli adolescenti". "Una città può definirsi a misura d'uomo se risulta essere anche a misura dei bambini e delle cosiddette fasce più deboli e sensibili -sottolinea il sindaco Matteo Principi-. Ecco perché siamo certi che l'installazione di un simile Osservatorio si rivelerà un organismo di ulteriore partecipazione del Comune, con ruolo di osservazione, studio e ricerca, con funzioni consultive e propositive".

"Aderendo al progetto regionale "Città sostenibili dei bambini e degli adolescenti delle Marche" - prosegue l'assessore Fabri - Corinaldo ha dimostrato, ancora una volta, di sostenere fermamente le fasce deboli come bambini e ragazzi. È vitale - conclude l'assessore Fabri - dare spazio e sostenere tutte le attività rivolte ai più piccoli, dalle iniziative organizzate dalla Biblioteca ai numerosi laboratori che programmiamo periodicamente. E non è da dimenticare nemmeno il lavoro del Piccolo Coro, ancora più interessante se ad esso si aggiunge una realtà concreta come l' "Ens"."







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2016 alle 09:46 sul giornale del 17 novembre 2016 - 17981 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDv5