Luas: all’Auditorium San Rocco la lezione sulla ripresa dell'antico nell'arte contemporanea

auditorium san rocco 14/11/2016 - Con l’avvio del nuovo anno accademico della Libera Università per Adulti di Senigallia, riprende anche il corso di Storia dell’Arte.

Giovedì 17 novembre, alle ore 16,30 all’Auditorium San Rocco, si terrà la lezione della professoressa Anna Pia Giansanti sulla ripresa dell'antico nell'arte contemporanea. L’arte occidentale è stata sempre caratterizzata dalla sopravvivenza dell’antico, declinato e citato in modi diversi a seconda delle epoche. Il richiamo all’antico: inteso come fonte di valori assoluti: bellezza, armonia, perfezione, misura, è esistito fin dal Duecento con la Scuola di Scultura Federiciana per poi aumentare durante l’Umanesimo, allorché gli artisti si dedicarono a ricercare e a studiare le testimonianze dell’antichità.

Se nel Seicento e nel Settecento gli artisti sembrarono allontanarsene, fu col Neoclassicismo di fine Settecento che lo studio dell’antico trovò nuovo vigore. Oggi si parla di post-classicismo. Non si tratta di una corrente, ma di una tendenza a guardare all’antico che viene recuperato e tradotto in un linguaggio moderno. Tendenza che nasconde una insoddisfazione nei confronti di alcune correnti artistiche contemporanee e manifesta l’esigenza di una “nuova serietà”, raggiungibile solo ripristinando alcune regole.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2016 alle 11:12 sul giornale del 15 novembre 2016 - 357 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, comune di senigallia, auditorium san rocco, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDqn