Furto di un telefono cellulare da 700 euro in discoteca, due 30enni denunciati per ricettazione

Commissariato di Senigallia 12/11/2016 - Furto di un cellulare in discoteca. Al termine delle indagini e degli accertamenti sul traffico telefonico, disposti dalla Procura, il personale del Commissariato di P.S. di Senigallia ha denunciato per il reato di ricettazione due 30enni.

Le verifiche effettuate dal personale diretto dal vice questore aggiunto Agostino Maurizio Licari hanno infatti permesso di risalire a due 30enne, residenti in provincia di Ancona, che avrebbero utilizzato il telefono cellulare per diverso tempo.

Nello specifico, C.A. (donna) avrebbe utilizzato il cellulare, sottratto ad una ragazza di origini ucraine ma da tempo residente a Senigallia nel corso di una serata in una discoteca della zona, per alcuni mesi. Poi avrebbe ceduto il telefono, del valore di 700 euro, al coetaneo G.I, che ne avrebbe fatto uso fino a quando si è rotto.

Pertanto i due sono stati denunciati per ricettazione mentre le indagini proseguono per capire da chi hanno ricevuto il cellulare o per verificare se i due 30enni della provincia di Ancona possano essi stessi essere i responsabili del furto.





Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2016 alle 12:52 sul giornale del 14 novembre 2016 - 2961 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, ricettazione, Sudani Alice Scarpini, commissariato di senigallia, articolo, furto di un cellulare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDow