La Città Futura: 65 mila firme per legalizzare la cannabis, oltre 500 a Senigallia

10/11/2016 - Ce l'abbiamo fatta Venerdì 11 novembre Radicali Italiani e l'Associazione Luca Coscioni, promotori di Legalizziamo!, insieme alle altre organizzazioni che sostengono la campagna, consegneranno alla Camera dei deputati le 65 mila firme raccolte in sei mesi sulla legge popolare per la legalizzazione della cannabis. Di queste, oltre 500 sono le firme raccolte a Senigallia, in soli quattro pomeriggi, ai banchetti organizzati da La Città Futura insieme a Possibile - comitato Max Fanelli. Grazie!

La questione della regolamentazione della produzione, della vendita e del consumo di cannabinoidi, sia per uso medico che ricreativo, è stata posta da tempo anche nella nostra città. Risale ad un anno fa l'approvazione della mozione presentata, tra gli altri, anche dalla consigliera de La Città Futura Nausicaa Fileri, per un reale utilizzo dei farmaci cannabinoidi nella nostra regione.

La recente campagna Legalizziamo.it per una cannabis legale, contrapposta ad una cannabis libera e mafiosa come quella di oggi, è stata avviata a Senigallia lo scorso maggio su nostra iniziativa. A luglio, con Possibile, abbiamo incontrato Luca Marola, un punto di riferimento dell'antiproibizionismo italiano: la registrazione è disponibile sul nostro canale YouTube o sulla nostra pagina Facebook.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2016 alle 18:30 sul giornale del 11 novembre 2016 - 428 letture

In questo articolo si parla di politica, La Città Futura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDkU